Caricamento in corso...
06 novembre 2009

Vela, strallo riparato: Soldini a caccia di Initiatives

print-icon
sol

Soldini e D'Ali hanno riparato lo strallo e sono all'inseguimento dei battistrada Initiatives-Novedia

Dopo aver sistemato l'albero la coppia azzurra accusa 100 miglia di ritardo dall'imbarcazione di testa. "Ora corriamo ad armi pari, nel Mar dei Caraibi cominceremo ad attaccare"

"Abbiamo riparato lo strallo. Ora Telecom Italia è al 100%, abbiamo 100 miglia di ritardo da Initiatives Novedia ma una volta nel mar dei Caraibi cominceremo ad attaccare": Giovanni Soldini e Pietro D'Ali, sempre in seconda posizione a 60 miglia dal passaggio di St Barth, sono riusciti a riparare il cuscinetto in testa d'albero e hanno deciso di procedere no stop fino a Progreso (Yucatan), arrivo della prima edizione della Solidaire du Chocolat, la prima transoceanica dalla Francia al Messico.

"Abbiamo riparato lo strallo in testa d'albero e la crepa nella paratia dietro l'albero è sotto controllo. Finalmente possiamo correre ad armi pari - dice Soldini - Abbiamo 100 miglia di ritardo ma una volta nel mar dei Caraibi cominceremo ad attaccare. Mancano ancora 1600 miglia all'arrivo a Progreso. E noi venderemo cara la pelle".

Questa la classifica alle ore 17 (italiane): Initiatives-Novedia in testa dopo il passaggio di St Barth è seguito da Telecom Italia a 102 miglia di distanza e da Cheminees Poujolat a 114 miglia che passeranno l'isola in serata. Quindici i Class 40 rimasti in gara (su ventiquattro partiti) dopo il ritiro dei finlandesi di Tieto Passion per problemi alla chiglia.

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky