10 novembre 2009

Nuoto, senza costumone Phelps ritorna umano a Stoccolma

print-icon
mic

Ritorno al costumino e primi flop per il Kid di Baltimora a Stoccolma

Il Kid di Baltimora, che ha nuotato con il costume vecchio stile, è stato squalificato nella batteria dei 100 dorso e ha mancato la qualificazione alla finale dei 100sl nel meeting svedese. Male anche Magnini, Leveaux e Bousquet

Michael Phelps ha mancato la qualificazione alle finali dei 100 stile libero e dei 100 dorso nella tappa di coppa del mondo in vasca corta che si sta tenendo a Stoccolma. Non è però l'unico grande escluso dalla finale stile libero: stessa sorte è toccata anche a Frederick Bousquet, Amaury Leveaux e Filippo Magnini. Autore del miglior tempo nelle batterie è stato lo svedese Stefan Nystrand in 45"93.

Phelps nella batteria dei 100 stile libero ha ottenuto il sedicesimo tempo in 47"77, mentre nei 100 dorso è stato squalificato. Il pluriolimpionico è sceso in acqua indossando il costume vecchio stile, che dall'anno prossimo ritornerà obbligatorio conseguentemente al bando imposto dalla federazione internazionale (FINA) ai prodotti high-tech.

La cinese Jing Zhao ha invece stabilito il nuovo record del mondo sui 50 dorso femminili in vasca corta. La Jing ha nuotato in 26"08 nelle batterie del meeting di Stoccolma, migliorando il 26"17 che l'austriaca Marieke Guehrer aveva segnato quattro giorni fa in coppa del mondo a Mosca.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT


COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

Tutti i siti Sky