Caricamento in corso...
16 dicembre 2009

La Vuelta diventa "Roja", la maglia di leader cambia colore

print-icon
con

La Vuelta cambia colore. L'edizione 2010 si tingerà di rosso come mostrano Contador, Valverde e Sanchez (foto ap)

Presentata a Siviglia l'edizione 2010 della corsa a tappe spagnole. Due le grandi novità: il debutto della maglia rossa al posto di quella "amarillo" e la cronosquadre notturna che aprirà le danze il 28 agosto, arrivo finale a Madrid il 19 settembre

Il debutto della "Roja" e una cronometro notturna sono le principali novità della Vuelta di Spagna 2010, la cui edizione numero 65 è stata presentata oggi a Siviglia. La corsa sarà lunga 3.352,6 km, scatterà dalla capitale andalusa il 28 agosto con una cronosquadre in notturna (il via alle ore 21) e si concluderà con la ventunesima tappa San Sebastian de los Reyes-Madrid. Dopo le magliette amarillo e oro per il leader della corsa, si passa quindi alla Roja, il colore che più identifica la maglia delle nazionali spagnole in quasi tutti gli sport.

Fra le tappe di montagne da affrontare, menzione per la Gijon-Cotobello (la sedicesima) da 179,3 k con tre ascese di prima categoria, la Solares-Lagos de Covadonga (la quindicesima) da 170 km con una salita speciale (hors-categorie per dirla come al Tour de France), la Burgos-Pena Cabarga (la quattordicesima) da 178,8 km con due salite di seconda e una di prima categoria e la San Martin de Valdeiglesias-Bola del Mundo (la ventesima) da 168,8 km con due salite di terza, una di prima categoria ed una speciale. Omaggio particolare nella tappa di Valladolid, la città che ospitò la prima tappa della prima edizione della Vuelta nel 1935.

COMMENTA NEL FORUM DEL CICLISMO


ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky