Caricamento in corso...
17 dicembre 2009

Pellegrini: "Tatuaggi pericolosi? Io li faccio in famiglia"

print-icon
spo

L'Araba Fenice tatuata sul collo della campionessa Federica Pellegrini

L'azzurra del nuoto, pluricampionessa e pluritatuata, non teme l'allarme lanciato sui colori dannosi dei tatuaggi, anche dopo il maxisequestro operato in tutta Italia: "I miei li ho sempre fatti dallo stesso, da quello dove erano andati mamma e papà"

COMMENTA NEL FORUM DI ALTRI SPORT

"Nessun problema io i miei li ho sempre fatti dallo stesso, da quello che aveva tatuato sia mamma che papa"'. Federica Pellegrini, campionessa olimpica e mondiale del nuoto, non teme l'allarme lanciato sui colori dannosi dei tatuaggi, anche alla luce del maxisequestro operato in tutta Italia.

L'azzurra della piscina, 11 record del mondo, e l'ultimo stabilito pochi giorni fa agli Europei in vasca corta di Istanbul, non ha mai nascosto la sua passione per i tatu': ne ha infatti diversi disegnati su tutto il corpo, tra cui uno dedicato al fratello, un altro al fidanzato Luca Marin e quello più noto l'Araba Fenice che campeggia sul suo collo fatto proprio per simboleggiare la sua rinascita dopo un periodo molto difficile della sua vita. La Pellegrini ha suggerito pero' agli appassionati di tatuaggi come lei di rivolgersi a persone fidate: "Bisogna andare da persone che si conoscono e serie. Io non potevo sbagliarmi perche' mi sono rivolto a quello da cui erano andati i miei genitori".

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Tutti i siti Sky