Caricamento in corso...
28 dicembre 2009

Sci, caduta per la Vonn: Olimpiadi a rischio. Moelgg seconda

print-icon
lin

Brutta caduta per Lindsey Vonn durante la prima manche del gigante di Lienz

L'americana, leader di coppa del mondo di slalom gigante, è caduta durante la prima manche a Lienz, riportando fratture multiple al braccio sinistro: la partecipazione a Vancouver è in dubbio. In gara vince tedesca Kathrin Hoelzl, seconda Manuela Moelgg

UN ANNO DI SPORT, LO SPECIALE 2009

Lindsey Vonn ha riportato fratture multiple al braccio sinistro a seguito di una brutta caduta nella prima manche del gigante di Lienz. Ancora non si sa quando potrà ritornare alle competizioni. Appare comunque compromessa la sua partecipazione alle Olimpiadi di Vancouver a cui stava arrivando come l'atleta più quotata. L'americana è caduta in un curva a sinistra volando in aria e rovinando nella neve. E' stata subito soccorsa con la gara brevemente interrotta. Si è poi rialzata da sola ma con il braccio sinistro, con cui aveva battuto a terra, sorretto al collo da un bendaggio. La stessa atleta ha tuttavia salutato con l'altro braccio i tifosi.

La tedesca Kathrin Hoelzl ha vinto la gara di Lienz con il tempo di 2.16.61. Secondo posto, con un distacco di soli 5 centesimi, per l'azzurra Manuela Moelgg autrice di una grande rimonta nella seconda manche che ha chiuso in 2.16.66. Terza la francese Tania Barioz in 2.16.72. Al quarto posto, ad un solo centesimo dal podio, è finita l'altra azzurra Federica Brignone in 2.16.73.

Tutti i siti Sky