05 gennaio 2010

Sci, a Zagabria lo slalom aspetta Razzo Razzoli

print-icon
giu

Giuliano Razzoli in azione in slalom: "Razzo" è l'azzurro più atteso in Croazia

Il giovane azzurro proprio in Croazia un anno fa salì per la prima volta sul podio con un bel terzo posto. Si gareggerà di pomeriggio, alla luce dei riflettori: oggi una leggera nevicata ha accolto gli slalomisti e il tracciato di gara è stato chiuso

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

ENTRA NEL FORUM ALTRI SPORT

La Coppa del Mondo uomini apre il 2010 a Zagabria dove mercoledì è in programma uno slalom speciale, il terzo della stagione. Si gareggerà di pomeriggio, alla luce dei riflettori. Domenica scorsa Zagabria, con una pista su un monte ad una ventina di km dalla capitale croata, aveva accolto lo slalom delle donne che è stato senza gloria per le azzurre.  Per gli uomini le cose potrebbero andare diversamente, soprattutto per il giovane talento azzurro Giuliano Razzoli, che proprio a Zagabria un anno fa salì per la prima volta sul podio con un bel terzo posto.

Stamani una leggera nevicata ha accolto gli slalomisti azzurri e il tracciato di gara è stato chiuso. I sette azzurri allenati da Jacques Theolier (Giuliano Razzoli, Manfred Moelgg, Giorgio Rocca, Patrick Thaler, Cristian Deville, Stefano Gross e Christof Innerhofer) non hanno così potuto svolgere la consueta sciata in pista della vigilia. Tuttavia il tracciato "Crveni Spust" ha bei ricordi soprattutto per Razzoli.

"Questo sarà un mese fondamentale prima delle Olimpiadi, con molte gare in programma e con molte possibilità di fare bene - ha spiegato l'atleta emiliano, 26 anni - e spero di esprimermi al meglio. L'obiettivo è quello di continuare sulla strada della continuità. Il pendio non è difficile, per cui ci saranno distacchi minimi. Bisognerà tirare al massimo e rischiare. Con Theolier stiamo lavorando molto sui particolari come i cambi di ritmo, in Coppa del mondo sono i particolari a fare la differenza". Gli altri azzurri su cui puntare sono poi soprattutto Giorgio Rocca e Manfred Moelgg. Ma tutti daranno il massimo perché puntano a conquistare al più presto il posto in squadra per Vancouver.

Tutti i siti Sky