06 gennaio 2010

Tragedia in Patagonia, muore alpinista trentino

print-icon
FNA

Fabio Giacomelli, 51 anni, è stato travolto e ucciso da una valanga sul Cerro Torre

Fabio Giacomelli, 51 anni, è stato travolto e ucciso da una valanga sul Cerro Torre, una delle cime argentine più affascinanti e impegnative. Stava trasportando le ceneri di Cesarino Fava, figura storica dell'alpinismo italiano, scomparso l'anno scorso

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER DI SKY SPORT

Un alpinista trentino, Fabio Giacomelli, 51 anni, è stato travolto e ucciso da una valanga sul Cerro Torre, una delle cime più affascinanti e impegnative della Patagonia, in Argentina. A dare la notizia - secondo il sito web del quotidiano Trentino - è stato il suo compagno di spedizione, Elio Orlandi, 55 anni, anche lui della Provincia di Trento. I due stavano portando in cima al Cerro Torre le ceneri di Cesarino Fava, figura storica dell'alpinismo italiano, scomparso l'anno scorso.

Tutti i siti Sky