08 gennaio 2010

Grave infortunio per Rocca. Olimpiadi e carriera a rischio

print-icon
gio

Giorgio Rocca in azione nello slalom di Val Badia

Il campione azzurro si allenava sulle piste di Domobianca, in Piemonte. La risonanza magnetica ha evidenziato una seria lesione muscolo-tendinea alla coscia destra. Olimpiadi forse compromesse e carriera che può essere giunta al termine

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

ENTRA NEL FORUM ALTRI SPORT

Con l'infortunio di cui è stato vittima in allenamento, Giorgio Rocca non rischia soltanto la stagione olimpica di Vancouver, ma rischia anche di chiudere anticipatamente la carriera. Il campione di Livigno, infatti, aveva più volte annunciato che questa sarebbe stata la sua ultima stagione di Coppa del Mondo e quelle di Vancouver le sue ultime Olimpiadi. Classe 1975, sposato e padre di tre figli maschi, 11 vittorie in Coppa del Mondo e due bronzi mondiali, Giorgio Rocca sognava in realtà di chiudere in bellezza la propria carriera proprio a Vancouver. Finora infatti proprio gli appuntamenti olimpici sono stati per Rocca una grande delusione soprattutto quattro anni fa a Torino quando chiuse anticipatamente la sua gara di slalom con una brutta caduta.

La carriera di Rocca è stata contrassegnata dalla stagione 2005-2006 quando vinse la coppa di specialità infilando una serie di vittorie consecutive. Fu l'anno in cui venne soprannominato "il maestro" per la sicurezza magistrale con cui scendeva lungo le porte strette delle piste di slalom speciale. Per il resto la sua carriera ha avuto alti e bassi. Sul podio era salito per l'ultima volta un anno fa, secondo nello slalom speciale di Garmisch quando l'Italia piazzò una magica tripletta. E' comunque da annoverare tra i grandi dello sci alpino italiano. Non a caso è venuto alla ribalta dopo l'era Tomba di cui per un momento è stato anche considerato l'erede.



Tutti i siti Sky