24 gennaio 2010

Sci, fuori Moelgg ma Razzoli è terzo a Kitzbuehel

print-icon
giu

Giuliano Razzol splendido terzo nello slalom di Kitzbuehel

Coppa del Mondo. Saltano Manfred e Herbst, che erano rispettivamente secondo e primo dopo la prima manche. Tra le donne, a Cortina, ottima quinta Manuela Moelgg, vince la Poutiainen. La Karbon finisce sesta, Gianesini nona. LO SPECIALE OLIMPIADI

SCOPRI LO SPECIALE OLIMPIADI

LA SQUADRA OLIMPICA DI SKY IN VIDEOCHAT: LEGGI LE RISPOSTE

ENTRA NEL FORUM ALTRI SPORT


Nello slalom speciale di Coppa del mondo di Kitzbuehel, purtroppo fuori Manfred Moelgg nella seconda manche dopo che era secondo alla fine della prima, ma ottimo terzo posto di Giuliano Razzoli. La gara la vince il tedesco Felix Neureuther, dietro di lui il francese Julien Lizeroux. Herbst, in testa dopo la prima prova, salta anche lui come l'azzurro Moelgg. Per Neureuther è il primo successo in carriera: ha vinto sulla pista dove suo padre Christian si impose nel 1979. Neureuther è doppio figlio d'arte, perché sua madre è la campionessa Rosi Mittermaier. Manfred Moelgg ha commesso invece un grave errore poche porte dopo il via. La combinata è stata vinta dall'austriaco Benjamin Raich, quarto nello slalom, che si è così aggiudicato anche la Coppa del mondo di questa disciplina. Quella di Kitzbuehel - tra lo slalom di oggi e la discesa di ieri - è stata infatti l'ultima delle quattro combinate stagionali.

L'austriaco Reinfried Herbst era al comando dopo la prima manche. Alle sue spalle c'era l'azzurro Manfred Moelgg in 48.95. Terzo tempo per il tedesco Felix Neureuther in 49.14. "Ho sciato morbido e sono stato veloce. Devo fare così anche nella seconda manche", aveva detto Moelgg dopo aver tagliato il traguardo. Si gareggiava sulla classica e difficile pista Ganslern, a fianco della Streif, con molti dossi e cambi di direzione. Non ha gareggiato l'americano Bode Miller per il riacutizzarsi di un dolore ad un piede.

L'Italia esce da questa trasferta austriaca con due podi: il terzo posto di Werner Heel in discesa e il terzo di Razzoli in slalom. Niente male. La prossima tappa della Coppa è martedì a Schladming con lo slalom notturno. E' il paese in cui Moelgg è salito per la prima volta sul podio, secondo nel gennaio 2004. L'altoatesino brucia dalla voglia di riscattarsi dopo la delusione sulla pista di Kitzbuehel.

Gigante donne a Cortina -
La finlandese Tania Poutiainen con il tempo 2'26"51 ha vinto lo slalom gigante della Coppa del mondo di sci femminile disputatosi sulla pista Olimpia di Cortina. Al secondo posto si è piazzata la tedesca Viktoria Rebensburg con il tempo di 2'27"56 a 1.05 di ritardo dalla vincitrice. Terza l'altra tedesca Kathrine Hoelzl che ha chiuso in 2'27"96 e un ritardo di 1.45. Prima delle italiane Manuela Moelgg, quinta con un distacco di 1.85; sesta Denise Karbon a 1.90; nona Giulia Ganesini il cui ritardo è stato di 2.22; dodicesima Irene Curtoni a 2.46; tredicesima Nicole Gius a 2.57.

Tutti i siti Sky