14 febbraio 2010

Coppa America: finisce 2-0, Oracle la soffia ad Alinghi

print-icon
spo

Oracle si ripete e vince. Giornata fredda a Valencia, ma seppur in ritardo si è gareggiato (foto Ap)

Lo sfidante statunitense si è aggiudicato anche la seconda regata della sfida al meglio delle tre, giornata gelida a Valencia. La regata era partita di nuovo con grande ritardo dopo il rinvio di stamani per il vento scarso. GUARDA LA GALLERY

ENTRA NEL FORUM ALTRI SPORT

E' Bmw Oracle ad aggiudicarsi la 33ma Coppa America di vela. Nel duello a due con il detentore svizzero di Alinghi, lo sfidante statunitense si è aggiudicato anche la seconda regata della sfida al meglio delle tre. La "brocca" d'argento torna così agli Usa dove mancava dal 1995, quando a San Diego fu strappata dai neozelandesi a Stars & Stripes di Dennis Conner. Unica incognita, una protesta degli svizzeri che dovrà essere vagliata dalla giuria.

La regata era partita dopo il rinvio di stamani per il vento scarso nelle acque di Valencia. Bmw Oracle aveva già vinto, come detto, la prima regata. E come venerdì scorso nel primo match race, Alinghi ha subìto una penalità nelle manovre che precedono la partenza, permettendo così ai rivali di iniziare la sfida in testa.

Dopo la prima regata di venerdì, il presidente del team e il timoniere principale di Alinghi, Ernesto Bertarelli, ha riflettuto sulla storia del team negli ultimi dieci anni. "Quando sei nella mia posizione, con i 10 anni di lavoro alle spalle con un team come questo che mi affianca e con l'opportunità di regatare una o due volte ancora in America's Cup, non si può parlare di giornate difficili nell'America's Cup. Sono tutte buone giornate", ha sottolineato Bertarelli.

Tutti i siti Sky