09 marzo 2010

Sci, Albrecht torna in pista a 14 mesi da quel volo pazzesco

print-icon
fot

La sequenza dello spaventoso volo di Albrecht sulla Streif un anno fa

Lo svizzero, che rimase vittima di una terribile caduta in Austria sulla Streif oltre un anno fa, farà da apripista nello slalom finale di Coppa del mondo a Garmisch-Partenkirchen, in Germania. GUARDA IL VIDEO

RIGUARDA LO SPECIALE OLIMPIADI

GUARDA GLI HIGHLIGHTS DELLE OLIMPIADI

Daniel Albrecht torna sulle piste da sci 14 mesi dopo lo spaventoso incidente della scorsa stagione. Lo svizzero farà da apripista nello slalom finale di Coppa del mondo a Garmisch-Partenkirchen, Germania.

Nel gennaio del 2009 fu protagonista di una terribile caduta nel salto conclusivo della discesa libera sulla Streif di Kitzbuehel, in Austria, riportando gravi lesioni al cervello e al polmone che costrinsero i medici a tenerlo in coma indotto per tre settimane.

Intanto, doppietta austriaca nella prova della discesa maschile di Garmisch che domani apre il programma delle Finali di Coppa del mondo. Il miglior tempo è stato realizzato da Hans Grugger, unico a scendere sotto il muro dei 2' con 1'59"78, che ha preceduto il connazionale Mario Scheiber di 24 centesimi. Terzo è lo sloveno Andrej Sporn davanti a Michael Walchhofer. L'azzurro Werner Heel, impegnato a difendere il terzo posto nella classifica di specialità, ha chiuso undicesimo. Domani la gara scatterà alle ore 9.15. Nella prima e unica prova della discesa femminile la svizzera Fabienne Suter è stata la più veloce in 1'38"03 davanti a Julia Mancuso (staccata di 78 centesimi) ed Elisabeth Goergl di 84 centesimi. Quarta Lindsey Vonn, in cerca dei punti che la metterebbero al sicuro dall'assalto di Maria Riesch (soltanto dodicesima nell'occasione) per la conquista della sua terza sfera di cristallo.

Tutti i siti Sky