09 aprile 2010

Augusta Masters, Woods parte bene. Brillano gli italiani

print-icon
tig

Tiger Woods è tornato sul green dopo cinque mesi di assenza

Al rientro dopo cinque mesi Tiger ha stupito il pubblico chiudendo il primo giro a 4 colpi sotto il par e regalando due eagle. Al comando lo statunitense Couples a due lunghezze. Ottimo avvio di Francesco Molinari e Manassero a -1 e -2 sotto il par. VIDEO

I FRATELLI MOLINARI CAMPIONI DEL MONDO

AUGUSTA MASTERS 2010, IL PROGRAMMA SU SKY

L'INTERVISTA AL "BABY" MATTEO MANASSERO

Lo statunitense Tiger Woods, numero uno del mondo del golf, ha dilettato tutti gli amanti di questo sport, al rientro nel Masters di Augusta dopo quasi cinque mesi di  assenza, insediandosi al settimo posto (-4) in classifica dopo il  primo round. Il connazionale Fred Couples guida la graduatoria con 66  colpi a -6. Woods ha sorpreso le migliaia di persone che lo ammiravano e che hanno vissuto il suo ritorno sui campi da gioco. Il campione li ha ripagati con due eagles per un totale di 68 colpi, quattro sotto il par, il miglior inizio in tutte le sue partecipazioni in questo torneo, uno dei quattro 'majors' della stagione di golf.

Il miglior avvio in classifica dell'asso del golf mondiale ad Augusta è avvenuto nel 2008, con un secondo posto ma a 72 colpi. Nello scorso anno, Woods ha messo a segno un 70 dopo il primo round.  Perfino quando Woods vinse nel 2005 la sua quarta 'giacca verde', il  percorso iniziale lo completò in 74 colpi al 33esimo posto. Nel  torneo di quest'anno dietro a Couples ci sono lo statunitense Tom Watson e Phil Mickelson, i sudcoreani Y. E. Yang e K. J. Choi e  l'inglese Lee Westwood, tutti con 67 colpi.

Per quanto tutti i riflettori siano puntati su Tiger Woods, però, è italiano il primo record segnato ai Masters di golf cominciati oggi ad Augusta, in Georgia: Matteo Manassero, 16 anni, di Verona, nel momento stesso in cui ha messo piede sul green americano è diventato il più giovane giocatore di sempre a partecipare ai Masters. Dopo il debutto nel grande golf al British Open, Manassero affronta i campi americani con la consapevolezza di chi ha tutto da imparare.

Forse anche per questo ha affrontato la prima giornata in modo più che positivo, e dopo il primo giro se la gioca qalla pari con Langer e Earnie Els a -1 sotto il par. Ma ai Masters i tempi sono lunghi e la pressione può avere un ruolo determinante per il risultato finale. "Per me questo è già un sogno, voglio solo divertirmi" ha detto Manassero prima di scendere in campo. E anche l'altro italiano in gara, Francesco Molinari, se la sta giocando con i migliori, a-2 sotto il par, in attesa che scenda in campo suo fratello Edoardo.

Guarda anche:
Manassero ad Augusta: così da stasera contro Tiger Woods

Un'amante accusa: Tiger? Un gran bugiardo
Parola alla Tigre: il golf ritrova Woods. IL VIDEO
Mauro: "L'Augusta Masters, il Massimo per i golfisti"
Il golf in Camicia. "Augusta Masters? Emozione incredibile"
Vialli: "L'Augusta Masters? E' la Champions del golf"
Grappasonni, sei buoni motivi per non perdere l'Augusta

Stefano Nava scommette su Els
Alessandro Bonan: Tiger ad Augusta per 75 milioni di motivi

Tutti i siti Sky