28 aprile 2010

Open d'Italia, spettacolo garantito: parola di Luca Vialli

print-icon
gia

Lo splendido scenario del Royal Park I Roveri di Torino, dove si gioca per il secondo anno consecutivo il BMW Italian Open, dà appuntamento ai campioni ed agli appassionati di golf: uno spettacolo da non perdere, in diretta dal 6 maggio su SKYSPORT

di ALESSANDRA CARAMICO

Per i golfisti parlano i numeri: saranno in campo il campione del mondo Edoardo Molinari, il campione del mondo Amateur Matteo Manassero, 2 campioni major, 70 vincitori di Open Europei, il capitano della squadra europea di Ryder Cup Colin Montgomerie. Può bastare? Credo proprio di sì! A parità di montepremi l’Open d’Italia è un torneo in cui il campo di partecipazione è migliore di tanti altri: i giocatori non apprezzano solo la qualità dei percorsi ma anche il buon cibo e il buon vino.

Per i non golfisti è ancora più facile: lo splendido scenario del Royal Park I Roveri di Torino, dove si gioca per il secondo anno consecutivo il BMW Italian Open, è immerso nel parco regionale La Mandria: il campo è bellissimo, un parkland con tanti alberi ed è facile seguire i giocatori perché è in piano, non ci sono pendenze faticose ed è quindi adatto a spettatori di tutte le età. Per le signore un consiglio sui giocatori da seguire: uno dei più bei golfisti del tour è Nick Dougherty, inglese, 27 anni, che torna all’Open d’Italia dopo due anni di assenza: alla sua ultima apparizione a Tolcinasco ha stregato il parterre femminile dell’Open. Uno spettacolo nello spettacolo davvero da non perdere, anche su Sky Sport 3 che trasmetterà in diretta questo straordinario evento!

Tutti i siti Sky