15 maggio 2010

Sedicenne completa il giro del mondo in barca a vela

print-icon
jes

I genitori abbracciano Jessica Watson appena scesa dalla barca

L'australiana Jessica Watson ce l'ha fatta. In 210 giorni ha girato tutto il globo in solitaria: "Sono completamente sopraffatta, non so davvero cosa pensare". Migliaia di persone hanno accolto l'adolescente all'arrivo a Sidney

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

Migliaia di persone hanno accolto tra gli applausi all'arrivo a Sidney Jessica Watson, la sedicenne australiana che ha completato in 210 giorni il giro del mondo in barca a vela in solitaria. Lo riferisce il Sidney Morning Herald. "Sono completamente sopraffatta. Non so davvero cosa pensare", ha detto la ragazza all'arrivo in porto, prima di scoppiare in lacrime abbracciando i genitori, che non vedeva da sette mesi.

"Sarà una strana cosa scendere dalla barca", ha detto Jessica alla folla di giornalisti che la attendeva. La ragazza è approdata nella baia davanti all'Opera House, la stessa da dove era partita il 18 ottobre scorso, percorrendo 42.600 km senza mai toccare terra, combattendo onde fino a 12 metri e sopravvivendo con pasti crio-disidratati, l'occasionale pesce fresco, frutta secca e una buona riserva di cioccolato.

Tutti i siti Sky