17 luglio 2010

Bolt batte Powell a Parigi. Lemaitre non ripete l'impresa

print-icon
usa

L'uomo più veloce del mondo, Usain Bolt

Nell'attesissima sfida sui 100 metri tra i due giamaicani ha la melio il campione olimpico che ferma il cronometro a 9''83. Il francese Lamaitre, primo bianco ad abbatter il muro dei 10'' ha pagato l'emozione. Exploit di Oliver sui 110 ostacoli

COMMENTA NEL FORUM ALTRI SPORT

Lo spettacolo non è mancato allo Stade de France di Parigi per la Diamond League di Atletica. Nell'impianto di Saint-Denis, alla nona tappa del circus mondiale dell'atletica, grande protagonista della serata è stato l'americano David Oliver, che ha vinto la prova dei 110 ostacoli col tempo di 12"89, a soli 2 centesimi dal primato del mondo appartenente al cubano Robles. Oliver ha stabilito il miglior tempo dell'anno, il record del meeting e il nuovo primato statunitense.

Nei 100, prevedibile successo di Usain Bolt. Il giamaicano ha vinto con la solita facilità col tempo di 9"83, davanti ai connazionali Powell e Blake. Quinto il giovane francese Lemaitre, tanto atteso dopo essere stato il primo bianco ad infrangere il muro dei 10 secondi. Questa sera, evidentemente teso, ha chiuso in 10"09.

Altre grandi prestazioni sono arrivate nei 400 maschili col primato mondiale dell'anno dell'americano Jeremy Wariner a 44"50, il record stagionale di Anna Alminova nei 1500 femminili, il miglior tempo mondiale dell'anno per Brimin Kipruto nei 3000 siepi maschili e il record dell'anno della keniana Vivian Cheruiyot nei 5000 metri femminili.

Scintillanti anche Abubaker Kaki negli 800 metri maschili, vinti davanti al sudafricano Mulaudzi, Andreas Thorkildsen nel lancio del giavellotto, i cubani Giral e Copello, rispettivamente primo e secondo nel salto triplo, la croata Blanka Vlasic che ha salto 2.02 nel salto in alto stampando il record del meeting davanti all'americana Howard, ed infine la vittoria nel salto con l'asta maschile dell'idolo di casa Renaud Lavilleine a 5.91.

Tutti i siti Sky