02 ottobre 2010

Ryder Cup, delusione e rimpianti. I Molinari ko all'esordio

print-icon
ryd

Non felice l'esordio in Ryder Cup per Francesco e Edoardo Molinari battuti dalla coppia statunitense Johnson-Mahan (Getty)

Edoardo e Francesco sono stati battuti dalla coppia Johnson-Mahan al termine di un match in cui erano stati capaci di rimontare ben due colpi. Il birdie vincente di Johnson alla buca 16 ha regalato il successo al duo statunitense. GUARDA LA FOTOGALLERY

Guida tv: così la Ryder Cup su Sky in diretta

Sky: inizia l'era del 3D con la Ryder Cup

Sky 3D: la nuova dimensione in televisione

Commenta nel Forum degli altri sport


Dall'illusione per una possibile vittoria all'amara realtà di una sconfitta che rovina la festa per l'esordio: delusione e rimpianti per i fratelli Molinari dopo la sconfitta nel debutto in Ryder Cup. Sotto due lunghezze dopo le prime nove buche Edoardo e Francesco sono stati bravi a rimontare ma proprio dopo la buca 16 che aveva ristabilito la parità, Zach Johnson, in coppia con Hunter Mahan, ha trovato uno spettacolare birdie che ha regalato la vittoria agli Stati Uniti. "Peccato! Non abbiamo giocato tanto bene le prime nove, l'ammissione di Edoardo  forse abbiamo sentito un pochino la tensione. Ma poi ci siamo ritrovati e credo che nella seconda parte del giro abbiamo poco da rimproverarci. Sono stati bravi loro".

Identica l'analisi di Francesco: "Il fatto di non aver giocato una buca ieri (venerdì) non è stato l'ideale, ma è stato così per tutti quindi non credo che abbia fatto una grande differenza. Purtroppo abbiamo pagato un po' l'emozione dell'esordio nelle prime buche. Poi abbiamo giocato molto bene e siamo stati bravi a rientrare in partita. Purtroppo alla buca 17 hanno trovato un bellissimo birdie che ha fatto la differenza".

Resta il rammarico per un match sempre in bilico e che alla buca No.16 sembrava poter girare a favore degli italiani. "Sono molto deluso perché siamo stati molto bravi a riprendere un match non facile, ha aggiunto Francesco, Loro sono giocatori molto regolari che sbagliano pochissimo. Alla buca 16 pensavamo di poter vincere quindi resta l'amaro in bocca".

Ad accoglierli, alla partenza del loro giro, un tifo da stadio che ha accompagnato la coppia italiana per tutte 18 le buche del Twenty Ten. "E' stato bellissimo giocare davanti a così tante persone. Abbiamo avuto un incredibile supporto da parte dei tifosi gallesi. E poi c'erano tantissimi italiani. Sono stati tutti fantastici, dobbiamo fare qualche punto anche per loro", la promessa di Francesco.

Tutti i siti Sky