06 ottobre 2010

Alì, l'ultima sfida: cimeli all'asta contro il Parkinson

print-icon
spo

Il guantone di Muhammed Ali che verrà messo all'asta il prossimo 20 ottobre a Londra (foto Ansa)

A Londra venduti anche altri oggetti del pugile tre volte campione del mondo, che lotta contro il morbo dal 1984. Donato anche un guantone dove ha scritto: "Aiutare gli altri è il prezzo che paghiamo sulla terra per avere un posto in Paradiso". LE FOTO

Un guanto da boxe di Muhammad Ali. E' solo uno dei cimeli sportivi, dunque non solo quelli del campione di pugilato, che verranno esposti e messi in vendita da Bonhams, nota casa d'aste di Londra. Sul guantone Ali ha scritto: "Aiutare gli altri è il prezzo che paghiamo sulla terra per avere una stanza in Paradiso".

Una collezione di cimeli donati dal celebre pugile, il cui ricavato sarà donato per la ricerca contro il morbo di Parkinson. Il guantone sarà venduto da Bonhams il prossimo 20 ottobre.

Al tre volte campione del mondo è stato diagnosticata la malattia nel 1984, all'età di 42 anni. Altri oggetti all'asta sono un dipinto di Alì, un filmato in bianco e nero, una collezione di sei foto e una copia da lui firmata della rivista Life del 06 marzo 1964.

Guarda anche:
Ali-Frazier, la notte della mattanza compie 35 anni

Commenta nel Forum altri sport

Tutti i siti Sky