Caricamento in corso...
25 ottobre 2010

La paura fa Novanta: quei fenomeni che sconvolgono lo sport

print-icon
mat

Il giovanissimo Matteo Manassero, baby fenomeno dello sport

Per tutti loro, nati in quella decade, uno come Totti potrebbe essere il papà. Sono quelli sotto i vent'anni d'età: da Manassero alla Wozniacki, da Coutinho a John Wall in Nba ecco chi sono i talenti emersi dello sport mondiale. GUARDA LE FOTO E IL VIDEO

di Matteo Barzaghi

Er pupone potrebbe essere il loro padre. Per loro, Pato è un vecchietto. "Notti magiche" è la canzone dei primi giorni di vita, che però ne racconta il destino. Loro sono quelli degli anni '90. No, non quelli del film. Ecco sì loro, i campioni nati in quella decade. Quando erano piccoli spopolava Fiorello con la coda, Ambra con la sua poltrona, Beverly Hills prendeva il posto della "Milano da bere", Claudia Schiffer, c'era il boom delle consolle e dei gelati confezionati. Ronaldo era magrissimo, Gli stranieri solo 3 per squadra.

Manassero e Coutinho sono i primi della classe, fenomeni degli anni 90 che stanno cominciando ora a vivere le notti magiche. Matteo, classe '93, ha vinto in Spagna il primo torneo da professionista ed è il più giovane golfista di sempre a trionfare nello European Tour: meglio di Tiger Woods.

Nel calcio è il giorno di Coutinho, classe '92. Contro la Sampdoria ha giocato la sua miglior partita e se continua così può far dimenticare un vecchio giovane idolo: Balotelli che tra l'altro è un'apripista visto che è nato nel 1990. Nel calcio sono tanti i novantini: c'è Santon '91 come Ljiaic, compagno di squadra di Babacar '93. C'è Hernandez del Palermo. E' un '90. E anche in Spagna, a Madrid c'è la stessa moda. Nel Real c'è Sergio Canales, 91, nell'Atletico De Gea del 90.

Non solo calcio, però. La numero uno del mondo del tennis femminile è la danese Caroline Wozniacki nata l'11 luglio 1990, al top della classifica, a vent'anni precisi. Negli ultimi mondiali di pallavolo maschile, invece, abbiamo ammirato la nazionale cubana trascinata al secondo posto da Leon, bambino del '93, alto due metri. Nel basket, la Nba aspetta con ansia la nuova stella: John Wall, prima scelta di Washington al draft. Lui come gli altri novantini sogna notti magiche, canzone del loro carillon, colonna sonora del loro destino. Perchè loro sono i figli di Scatman John.

Tutti i siti Sky