Caricamento in corso...
07 novembre 2010

Maratona di New York: trionfano Gebremariam e la Kiplagat

print-icon
geb

Gebre Gebremariam, etiope, ha tagliato per primo il traguardo a New York (Getty Images)

La regina delle maratone dominata dall'etiope, al debutto nella corsa americana: due ore otto minuti e 13 secondi il tempo. Si ritira il minatore cileno invitato alla corsa. Tra le donne la keniota vince con 20 secondi di vantaggio sull'americana Flanagan

New York, via alla regina delle maratone. C'è anche Lapo

Uomini - L'etiope Gebre Gebremariam, al suo debutto nella Grande Mela, si aggiudica la 41ma edizione della maratona di New York per gli uomini, in due ore otto minuti e 13 secondi.  Gebremariam diventa il quarto atleta ad aggiudicarsi la maratona di New York al debutto. La medaglia d'argento va al keniota Emmanuel Mutai, mentre il gradino più basso del podio va all'altro keniota James Kwamabi. Edison Pena, uno dei 33 minatori cileni rimasto imprigionato in una miniera per oltre 2 mesi, ha invece abbandonato la maratona di New York per un infortunio al ginocchio.

Donne
- La keniota Edna Kiplagat si aggiudica la 41ma edizione della maratona di New York per le donne, correndo in 2 ore 28 minuti e 19 secondi. Al secondo posto l'americana Shalane Flanagan, con un tempo di 2 ore 28 minuti e 39 secondi.

L'addio di Gebre - Haile Gebrselassie, detentore del record del mondo nella maratona, annuncia il suo ritiro: "E' il momento per me di fare un passo indietro e lasciare spazio ai giovani" ha detto il campionissimo etiope dopo aver abbandonato, al 25mo chilometro, la maratona di New York, nella quale era al suo debutto.

Tutti i siti Sky