11 marzo 2011

Sci: Karbon seconda in Rep. Ceca. Uomini male in discesa

print-icon
kar

Denis Karbon ha chiuso al secondo posto (Getty)

L'azzurra torna sul podio nello slalom gigante di Spinderuv Mlyn, il penultimo della stagione. Vittoria per la tedesca Viktoria Rebensburg. A Kvitfjell giornata negativa per gli uomini-jet italiani

Sfoglia l'Album degli Sport Invernali

Donne - Viktoria Rebensburg ha vinto lo slalom gigante donne di Spinderuv Mlyn (Rep. Ceca), valido per la Coppa del mondo di sci alpino. La tedesca ha chiuso in 2'15"22, davanti all'italiana Denise Karbon in 2'16"48 e all'americana Lindsey Vonn in 2'16"67. Era da diciassette mesi che l'azzurra non saliva sul podio in Cdm. L'ultima volta fu a Soelden, nell'ottobre del 2009. "Non posso descrivere l'emozione che sto vivendo - ha detto Karbon - perchè dietro questo secondo posto ci sono tanti sacrifici e tantissimo lavoro che ho svolto insieme all'intero staff".

Altre due azzurre tra le prime dieci: Federica Brignone 5.a in 2'16"74 e Manuela Moelgg 9.a in 2'17''36. La tedesca Maria Riesch, leader della classifica generale, dopo un grave errore nella seconda manche ha perso ulteriori punti in classifica generale a favore della sua inseguitrice Vonn, che ha fatto il primo podio in carriera nella disciplina in cui e' meno forte. La corsa per la Coppa del mondo donne diventa cosi' sempre piu' emozionante. Sabato e' in programma uno slalom speciale.

Uomini - La discesa di Coppa del mondo di Kvitfjell (Norvegia), valida come recupero di quella non disputata per maltempo a Beaver Creek (Usa), è stata vinta a sorpresa dallo svizzero Beat Feuz, primo podio e primo successo in carriera, in 1'47"39. Secondo il canadese Erik Guay in 1'47"44, terzo l'austriaco Michael Walchhofer in 1'47"50

Giornata sfortunata per l'Italia, nonostante una gara senza errori apparenti ma con problemi creati da improvvise raffiche di vento dopo la partenza dei primi atleti. Tutti nelle retrovie gli azzurri in gara, da Christof Innerhofer a Peter Fill fino a Werner Heel in 1'49"42. Fuori per un errore Dominik Paris.

Lo svizzero Didier Cuche, oggi quinto, ha allungato nella corsa per la conquista della coppa di discesa. Il croato Ivica Kostelic resta largamente leader della classifica generale e potrebbe gia' vincere matematicamente la Coppa del mondo nelle prossime due gare. Sabato è in programma un'altra discesa, seguita domenica da un supergigante.  

Commenta nel Forum degli Sport Invernali

Tutti i siti Sky