26 maggio 2011

Golden Gala, Bolt vince col brivido. Howe domina i 200

print-icon
bol

Usain Bolt vince al Golden Gala di Roma i 100 metri in 9''91 (Getty)

Al debutto stagionale, all'Olimpico, il giamaicano brucia il connazionale Powell nei 100 metri con un non eccezionale 9''91: "Roma mi ha aiutato a vincere". Terzo il francese Lemaitre. L'azzurro trionfa nel mezzo giro con un ottimo 20''31. GUARDA LE FOTO

FOTO: Marley e le Olimpiadi: ecco la divisa per Bolt - Bolt uomo jet in pista sulla nuova Ferrari- Bolt a Roma: correre qui un'emozione. Le foto dell'arrivo

Usain Bolt vince i 100 metri al Golden Gala di Roma, primo appuntamento europeo della Diamond League. Il campione del mondo e olimpico chiude in 9"91, precedendo di un soffio Asafa Powell, secondo, in 9"93 mentre al terzo posto si è classificato il francese Christophe Lemaitre in 10 secondi netti. "Ero nervoso, era la mia prima gara stagionale e l'ho sbagliata. La cosa importante, comunque, è aver vinto".

Bolt non è del tutto soddisfatto dopo il successo nei 100 metri. "I tifosi sono stati meravigliosi, ringrazio tutti quelli che mi hanno incoraggiato, tutto quello che ho fatto, l'ho fatto grazie a loro", aggiunge Bolt. "Ero troppo focalizzato su Usain nell'ultima parte, se avessi fatto la mia gara avrei vinto". Tanto rimpianto per Asafa Powell: "Ho sprecato questa gara – continua l'ex primatista mondiale - Era una gara che potevo vincere, devo rimanere concentrato, so cosa posso fare. Un voto? Per emozione 10, come prestazione potevo fare molto meglio, mi posso dare un 6.5".

E' felice Andrew Howe, dopo aver vinto la gara dei 200 con il tempo di 20"31 davanti al giamaicano Marvin Anderson e al rappresentante di Trinidad Rondel Sorrillo. Una prestazione più che buona quella dell'atleta dell'Aeronautica Militare, che torna così a provare la velocità e strappa applausi al pubblico dell'Olimpico. Lui, però, non si accontenta. "Negli ultimi 20 metri mi sono un po' troppo indurito, ero troppo emozionato, la prima gara nei 200 dopo tanto tempo, lo stadio grande, se fossi stato un po' più rilassato sarei andato sicuramente più forte - ammette - In corsia con me c'era gente forte, che ha fatto 20"16, 20"10 e ho pensato che poteva uscire fuori anche un tempo buono però va bene così, ho messo un tassello".

"Secondo me la prossima volta posso abbassare questo personale che è li da 8 anni e non ne posso più – ha proseguito - Ci stiamo ancora lavorando, il 26 maggio è difficile raggiungere il massimo della forma, però, già da fine giugno ricomincerò ad essere molto più in forma. Cercherò di abbassare il mio personale, non so di quanto perchè da 19 anni a 26 anni qualche cosa deve cambiare".

Gli altri risultati:

- Peso uomini: 1. D. Armstrong  (Can) 21.60 2. T. Majewski (Pol) 21.20 3. R. Hoffa (Usa)  21.13 4. C. Cantwell (Usa)  21.09
- Disco donne: 1. S. Perkovic (Cro)   65.56 2. Y. Barrios (Cub) 64.18 3. N. Muller (Ger)  63.17 4. L. Yanfeng (Cin)  62.55 8. L. Bordignon (Ita)  55.42
- Lungo donne: 1. B. Reese (Usa) 6.94 2. F. Jimoh (Usa) 6.87 3. E. Lesueur (Fra)     6.64 4. S. Proctor (Gbr) 6.62
- 400 ostacoli uomini: 1. L.J. Van Zyl (Saf) 47"91 2. D. Greene (Gbr) 48"24 3. A. Taylor (Usa)    48"66 4. J. Culson (Prc)    48"86
- 3000 siepi donne: 1. M. Chemos Cheiywa (Ken) 9'12"89 2. S. Assefa (Eti)  9'15"04 3. H. Ghribi (Tun)  9'20"33 4. B. Adamu (Eti) 9'20"37.
- 400 donne: 1. A. Felix (Usa) 49"81 2. A. Montsho (Bot) 50"47 3. F. McCorory (Usa)  50"70 4. D. Dunn (Usa) 50"79 5. S.  Richards-Ross (Usa) 50"98 8.  M. Milani (Ita) 52"75 9.  L. Grenot (Ita) 53"50
- 200 uomini: 1. A. Howe (Ita) 20"31 2. M. Anderson (Jam)  20"49 3. R. Sorrillo (Tri)  20"68 4. S Crawford (Usa)   20"82
- 100 ostacoli donne: 1. D. Harper (Usa) 12"70 2. K. Wells (Usa) 12"73 3. D. Carruthers (Usa) 12"80 4. L. Urech (Svi)      12"84
- 1500 donne: 1. M.Y. Jamal (Bar) 4'01"60 2. M. Assefa (Eti) 4'02"12 3. G. Burka (Eti) 4'03"28 4. A. Mishchenko (Ucr) 4'03"53
- 800 uomini: 1. K. Robinson (Usa) 1'45"09 2. M. Mulaudzi (Saf) 1'45"50 3. M. K. Al Azemi (Kuw) 1'45"52 4. A. Kiprop (Ken)       1'46"02
- 200 donne: 1. B. Knight (Usa) 22"64 2. K. Stewart (Jam) 22"74 3. D. Ferguson-Mckenzie (Bah) 22"76 4. A. Felix (Usa)             22"81
- Alto donne: 1. B. Vlasic (Cro) 1.95 2. L. Spencer (Slu)  1.92 3. M. Melfort (Fra)  1.92 4. V. Styopina (Ucr) 1.92
- Asta uomini: 1. R. Lavillenie (Fra)  5.82 2. M. Mohr (Ger) 5.72 3. M. Mazuryk (Ucr) 5.62 4. R. Mesnil (Fra) 5.42
- 5000 uomini: 1. I. Merga (Eti) 12'54"21 2. I. Kiplangat Koech (Ken) 12'54"59 3. V. Kiprop Chepkok (Ken)  12'55"29 4. D. Gebremeskel (Eti) 12'55"89
- 100 uomini: 1. U. Bolt (Jam) 9"91 2. A. Powell (Jam) 9"93 3. C. Lemaitre (Fra) 10"00 4. K. Collins (Skn) 10"12
- Giavellotto donne: 1. M. Abakumova (Rus) m 65,40 2. C. Obergfoll (Ger) 63,97 3. B. Spotakova (Rce) 63,32 4. K. Patterson (Usa)   62,76
- 400 uomini: 1. C. Brown (Bah) 45"16 2. J. Gonzales (Jam) 45"43 3. J. Borlee (Bel) 45"53 4. G. Nixon (Usa) 45"62 7. M. F. Vistalli (Ita) 46"02    
-Salto triplo uomini: 1. P. Idowu (Gbr) m 17,59 2. C. Olsson (Sve) 17,29 3. A. Copello (Cub) 17,14 4. L. Sands (Bah) 17,13 5. F. Schembri (Ita) 17,08 7. F. Donato (Ita) 16,77
- 4X100 uomini: 1. Canada 38"65 2. Italia 38"89 3. Germania 39"09.

Tutti i siti Sky