25 giugno 2011

Atletica, trials amari per Tyson Gay: addio Mondiali

print-icon
atl

Lo statunitense Tyson Gay, 29 anni, 9''70 sui 100 nel 2011 (Foto Getty)

Il velocista statunitense si è stirato un aduttore durante la fase di riscaldamento prima delle semifinali dei 100m ad Eugen, in Oregon e salterà l'appuntamento coreano di Daegu. A rischio anche Bryan Clay, si qualifica il giamaicano Powell

FOTO: I Mondiali di atletica a Berlino, le foto più belle

I Mondiali di atletica a Daegu, in Corea del Sud, il prossimo agosto non vedranno in pista l'attesa sfida della velocità  tra Usain Bolt, detentore del primato del mondo, e Tyson Gay, l'unico in grado di battere Bolt negli ultimi anni (a Stoccolma un anno fa).

Tyson Gay - Il velocista americano, non è stato selezionato per i Mondiali, dopo essersi infortunato a un adduttore in fase di riscaldamento prima di partecipare alle semifinali dei 100 metri ai trials di Eugene, in Oregon. "Tyson è stato escluso dai 100 metri" ha detto l'agente del velocista, Mark Wetmore, precisando anche che Gay non cercherà di prendere parte ai 200 m. Svanisce così la possibilità di una sfida mondiale tra Usain Bolt, detentore del primato del mondo, e Tyson Gay, l'unico in grado di battere Bolt negli ultimi anni (a Stoccolma un anno fa). L'atleta americano potrebbe però scendere in pista ai Mondiali per la staffetta 4X100m, nel caso in cui riuscisse a riprendersi dall'infortunio. La regole dei trials gli concedono questa possibilità. Ma si qualificano ai mondiali solo i primi tre di ogni specialità.

Bryan Clay - A rischio Mondiali anche Bryan Clay. La medaglia d'oro olimpica del decathlon, si è ritirato dalla prova dei 110 ostacoli nei trials americani in corso a Eugene, in Oregon, e rischia ora di non poter prendere parte ai prossimi Mondiali di atletica in Corea del Sud. Clay è caduto e ha riportato una leggera lesione a un muscolo. Per sperare di essere presente ai Mondiali dovrà  presentare una specifica richiesta alla Federazione americana. Gli Usa hanno diritto ad avere quattro atleti nel decathlon. Finora solo Trey Hardee ha la certezza di poter partecipare ai Mondiali.

Asafa Powell - Le buone notizie per l’atletica arrivano da Kingston. Asafa Powell, già primatista mondiale dei 100 metri, ha vinto su tale distanza, in 10"08, ai trials della Giamaica, nella prova di selezione per i Mondiali di atletica in Corea del Sud. Powell ha preceduto sul traguardo Yohan Blake (10"09) e Steve Mullings (10"10), con vento contrario di 1,8 m/s. Tra le donne i tre biglietti per i Mondiali sono stati staccati da Veronica Campbell-Brown (10"84 ), Kerron Stewart (10"97) e Jura Levy (11"10).

Guarda anche:
Marley e le Olimpiadi: ecco la divisa per Bolt
Bolt uomo jet in pista sulla nuova Ferrari
Bolt a Roma: correre qui un'emozione. Le foto dell'arrivo

Tutti i siti Sky