Caricamento in corso...
05 luglio 2011

Atletica, trovato morto il fondista finlandese Myllyla

print-icon
myl

Mika Myllyla in una foto del 2009

Il campione olimpico della 30 km a Nagano '98 è stato trovato morto in circostanze ancora da chiarire nella sua casa di Kokkola. La polizia non esclude nessuna ipotesi in attesa dell'autopsia. L'anno scorso aveva testimoniato in un processo per doping

L'ex fondista finlandese Mika Myllyla, 41 anni, campione olimpico della 30 km a Nagano nel 1998, è stato trovato morto in circostanze ancora da chiarire nella sua casa di Kokkola. Lo ha reso noto la polizia, che non esclude nessuna ipotesi in attesa dell'autopsia.

Myllyla - vincitore in carriera di ben sei medaglie olimpiche e di nove titoli ai campionati del mondo - nel 2001 era risultato positivo ad un controllo antidoping ai mondiali finlandesi di Lahti. Fu squalificato per due anni e ciò pose fine alla sua carriera ai più alti livelli, nonostante tre titoli nazionali vinti nel 2003-2004. Dopo aver ammesso di aver fatto ricorso all'uso di sostanze vietate sul finire degli anni '90, lo scorso giugno aveva testimoniato in un processo per doping che vede sul banco degli imputati ex allenatori, dirigenti e fondisti finlandesi.

Tutti i siti Sky