31 luglio 2011

Shanghai, cala il sipario: pass olimpico a staffetta azzurra

print-icon
spo

L'ultima giornata dei Mondiali di nuoto non ha portato medaglie all'Italia. Nei 400 misti, Marin e Turrini (nella Foto Getty) si sono equivalsi: 18° e 19° posto

La 400x100 misti uomini va ai Giochi nonostante sia sfumata la finale ai Mondiali. Ancora fuori dai migliori Marin nei 400 misti, così come Turrini. Rassegna chiusa con il record del cinese Sun nei 1500 sl. MEDAGLIE AZZURRE E VIDEO "BELLI A SHANGHAI"

(Nel video d'apertura, una carrellata degli atleti "sfilati" a Shanghai durante i Mondiali. Italiani e non solo, giovani, forti e con un fisico da fare invidia a chiunque...)

GOSSIP&SPORT -
Marin: "Amo ancora Fede, un giorno dirò la mia verità"

Le medaglie azzurre -
Fenomenale Dotto: è argento nei 50 sl - Nuoto: strepitosa Italia. Fede oro, Scozzoli argento - Federica Pellegrini oro nei 400 sl - L'argento di Fabio Scozzoli nei 100 rana - Il bronzo di Alice Franco - Sul podio Tania Cagnotto e Martina Grimaldi

Approfondimenti -
Biedermann si racconta a Sky.it - Nuoto, Mondiali al via: così si preparano Cavic e compagniMagnini-Dotto, guarda l'intervista doppia - Scozzoli: se vinco ho una sorpresa per sky.it

FOTO - L'album dei Mondiali di nuoto 2011

Cala il sipario sul Mondiale di nuoto 2011. All'Oriental Sport Center, l'ultimo giorno di gare  ha visto scendere in vasca gli atleti per i 400 misti maschili e femminili e la staffetta 4x100 mista maschile. Il bilancio degli azzurri a Shanghai, dalle medaglie d'oro vinte dalla Pellegrini fino all'ultimo argento di Luca Dotto, è di quelli importanti.

Federico Turrini (24 anni, tesserato con Esercito e Nuoto Livorno) e Luca Marin (25 anni, tesserato per il CC Aniene), Alessia Polieri (17 anni, tesserata con l'Imolanuoto) e Stefania Pirozzi (18 anni, nuota per la Canottieri Napoli) e gli staffettisti Mirco Di Tora, Fabio Scozzoli, Marco Belotti e Luca Dotto gli italiani in gara.

I risultati dell'ultima giornata
- Nei 400 misti Luca Marin e Federico Turrini si sono equivalsi, 4'19"48 Marin e 4'19"50 Turrini, classificandosi rispettivamente diciottesimo e diciannovesimo. "Non sono riuscito ad esprimere le mie potenzialità, né nei 200 né nei 400 - racconta Turrini - Sono molto deluso perché pensavo di stare bene, invece mi è sempre mancata la parte conclusiva di gare. Peccato". "Mi dispiace perché la finale era alla mia portata, bastava 4'16 - dice Marin - Non dico che potevo nuotare 4'9, ma 4'13 in finale sì. Purtroppo ho perso cinque chili negli ultimi venti giorni, mi manca l'esplosività e la chiusura. Sono molto amareggiato perché è la prima finale a cui non partecipo dal decimo posto delle Olimpiadi di Atene 2004. Ho la coscienza a posto. Tutti sapete cosa è accaduto; non sto vivendo un momento felice e non sono riuscito a concentrarmi solo sulla gara. Da certe esperienze si impara molto. Forse oggi è resuscitato qualcuno che tornerà ad essere l'agonista di un tempo".

Alessia Polieri, invece, è giunta diciottesima con 4'45"26 e Stefania Pirozzi venticinquesima con 4'48"40. Tutti eliminati. Qualificata alle Olimpiadi di Londra la staffetta mista che si è piazzata undicesima nella graduatoria generale con 3'36"74. "Abbiamo raggiunto l'obiettivo minimo", sottolinea Di Tora. "La finale non era impossibile, resta un po' di amarezza", continua Belotti. "Non possiamo che crescere e migliorare", infonde fiducia Scozzoli, confortato da Dotto: "Eravamo tutti stanchi e piuttosto scarichi, forse perché sapevamo che non potevamo competere per il podio. Abbiamo ottenuto la qualificazione olimpica. Ai Giochi sarà tutta un'altra storia".

Gli ultimi ori
- La statunitense Jessica Hardy ha vinto la medaglia d'oro nei 50 metri rana ai Mondiali di nuoto a Shanghai. Argento alla russa Yuliya Efimova, mentre il bronzo è andato all'altra statunitense Rebecca Soni. Un altro statunitense, Ryan Lochte, ha vinto l'oro nei 400 misti. Argento all'altro statunitense Tyler Clery, mentre il bronzo è andato al giapponese Yuya Horihata. Invece la svedese Therese Alshammar si è laureata campionessa del mondo nei 50 metri stile libero donne. Argento all'olandese Ranomi Kromowidjojo, mentre il bronzo è andato all'altra olandese Marleen Veldhuis. L'inglese Liam Tancock ha conquistato il titolo nei 50 metri dorso. Argento al francese Camille Lacourt, bronzo per il sudafricano Gerhard Zandberg. L'americana Elizabeth Beisel ha vinto la gara dei 400 misti donne nuotando in 4'31"78. La 18enne statunitense ha preceduto la britannica Hannah Miley, medaglia d'argento, e l'australiana campionessa olimpica Stephanie Rice, medaglia di bronzo.

Record nei 1500 sl - Yang Sun ha conquistato la medaglia d'oro nei 1500 stile libero stabilendo il nuovo primato del mondo in 14'34"14. Il cinese ha ottenuto il recordo accelerando negli ultimi 100 metri e ha preceduto il canadese Ryan Cochrane e l'ungherese Gergo Kis. Soltante settimo l'italiano Samuel Pizzetti che ha preceduto il giapponese Yodhuke Miyamoto.

Commenta il Mondiale degli azzurri nel Forum

Tutti i siti Sky