Caricamento in corso...
29 agosto 2011

Pistorius, sfuma il sogno: niente finale mondiale dei 400

print-icon
osc

Oscar Pistorius non ce l'ha fatta a coronare il suo sogno proibito

Il campione sudafricano, che corre con protesi speciali e si era qualificato per il torneo iridato dei normodotati, ha chiuso ottavo la sua semifinale col tempo di 46"19 che lo esclude dalla rosa dei finalisti. Vizzoni fuori dal podio nel martello. FOTO

Mondiali di Atletica 2011, il diario fotografico

Bolt squalificato in finale: le foto


Niente da fare per l'azzurro Nicola Vizzoni che non è andato oltre l'ottavo posto nella finale del lancio del martello. L'oro è andato al giapponese Koji Murofushi. Ma nella giornata di oggi sfuma soprattutto il sogno di Oscar Pistorius di correre la finale dei 400 metri ai mondiali di atletica di Daegu. Il sudafricano, che corre con protesi speciali e si era qualificato per il torneo iridato dei normodotati, ha chiuso ottavo e ultimo la sua semifinale con il tempo di 46"19 che lo tiene a distanza dalla rosa dei finalisti.

"Avere avuto questa opportunità, aver fatto questa gara dopo tantissimi sforzi fatti negli anni è una cosa troppo bella". Pistorius non fa drammi per la mancata qualificazione alla finale dei 400 metri. "Sono molto contento e adesso cerchiamo la finale con la staffetta - ha detto Pistorius -. Le critiche? Non è lavoro mio replicare, qualcuno può criticare, è normale, ma io ho lottato tanto per essere qui e avere avuto questa opportunità dopo tantissimi sforzi è la cosa più bella". Un pensiero poi all'Italia: "Amo l'Italia, saluto Grosseto dove mi sono allenato, il tempo di qualificazione ai mondiali l'ho fatto a Lignano e quindi amo il vostro Paese".


Tutti i siti Sky