27 settembre 2011

Lucas e l'addio con la Pellegrini: non mi ha più telefonato

print-icon
luc

Federica Pellegrini, Philippe Lucas e Luca Marin

In un'intervista al quotidiano francese l'Equipe, l'allenatore francese racconta la sua versione sull'addio con la nuotatrice italiana. "Non c'è stata alcuna discussione", assicura. "Ho provato anche a chiamarla ma non mi ha risposto"

Quando la Pellegrini a Sky.it disse: ''Faccio un figlio e smetto nel 2012''

FOTO - Gossip&Sport -
l'album dei Mondiali di nuoto 2011 - l'album di SuperFede Pellegrini

Non c’è stata “nessuna discussione” tra Federica Pellegrini e il suo ex allenatore, Philippe Lucas. I rapporti sembravano buoni. Poi, però, le loro strade si sono divise. Lui ha dichiarato di aver provato anche a chiamarla: “Due volte”, dice. Ma niente: lei non ha mai risposto. “Non è grave”, assicura il francese che ha allenato la Pellegrini fino ai Mondiali di nuoto di Shanghai. Philippe Lucas si è confessato in un’intervista al quotidiano l’Equipe. L’allenatore francese si difende dalle accuse di uomo difficile. Non è per le sue spigolosità che la Pellegrini ha deciso di cambiare guida tecnica, affidandosi a Federico Bonifacenti. Le ragioni, si difende il “vikingo”, vanno cercate altrove.

“Dopo la staffetta 4 per 100 m dei Mondiali, a fine luglio, non l'ho più rivista. Non ho mai avuto alcuna discussione con lei. Ho discusso con la Federazione italiana, sono persone corrette, che mi hanno lasciato lavorare", ha raccontato.

Alla base del divorzio tra la Pellegrini e Lucas c’è la decisione della nuotatrice italiana di lasciare Parigi per tornare in Italia. “Per me andare a Verona (dove la Pellegrini ha deciso di allenarsi,ndr.) era complicato. Il secondo motivo e' che non avevo voglia di perdere Camelia Potec. Dal 2007, mi ha seguito dappertutto. Fa parte della mia vita”.

Lucas riconosce i meriti della Pellegrini: “È una ragazza professionale. Una formidabile nuotatrice. Ora bisogna vedere come vanno gli allenamenti", afferma. L’allenatore francese si lascia andare ad un a previsione:"Ho perso una nuotatrice che vincerà certamente i 400 m alle Olimpiadi".

Lucas ricostruisce così l’addio dalla Pellegrini: “Ha finito di nuotare sabato sera. Ho preso l'aereo domenica. Nel frattempo ho chiamato Luca (Marin,ndr.), il suo ex-fidanzato, per spiegarmi. Lei, aveva altre cose da fare. Non ci siamo incrociati. Ho effettivamente provato a chiamarla qualche giorno dopo. Due volte. Non ha risposto. Non e' grave”. Lucas, però, non chiude le porte agli azzurri: “Se gli italiani vogliono davvero che lavori per loro, devono mettermi il contratto sul tavolo. Non sono mica nato ieri”.