03 novembre 2011

Manica a nuoto, i video dell'impresa degli Italian Dolphins

print-icon
ita

Gli Italian Dolphins: Alessandro Orlandi, Walter D’Angelo, Clemente Manzo e Daniele Salamone sulla barca della traversata

La prima staffetta tutta italiana della storia, composta da quattro amici di Milano, ha attraversato il Canale in 12 ore e 39 minuti. L’arrivo in notturna dopo una lunga sfida all’acqua gelida, alle forti correnti e al passaggio di navi. I VIDEO

FOTO: Arrigoni, quell'uomo anfibio che balla coi delfini - Lo splendore magico del nuoto d'arte
- Lago di Garda a nuoto, l'impresa di Federico Troletti

Sono tornati vincitori. Gli “Italian dolphins”, i quattro “delfini italiani” nuotatori per passione, hanno attraversato la Manica da Dover a Calais in 12 ore e 39 minuti. L’impresa era già riuscita ad altri atleti, ma Clemente Manzo, poliziotto di 32 anni, Alessandro Orlandi, bancario di 36, Walter D’Angelo, istruttore di nuoto 48enne, e Daniele Salamone, disegnatore 28enne, sono la prima staffetta totalmente italiana a conquistare il Canale.

Hanno battuto l’acqua gelida - 16 gradi con appena uno in più di temperatura esterna - con addosso solo costume e cuffia, come prevede il rigido regolamento. Per non parlare delle maree, le forti correnti, i branchi di meduse e le grosse navi di passaggio. Gli “Italian dolphins” hanno tagliato il traguardo in notturna, alle 23.16 del 9 settembre, dopo 40 chilometri di bracciate. E il 5 novembre ripartiranno da Milano, dove il gruppo è nato, per tornare sulla costa inglese alla proclamazione ufficiale da parte della Channel swimming association.

Tutti i siti Sky