27 novembre 2011

Nuoto, la Pellegrini cambia ancora: Bonifacenti lascia Fede

print-icon
pel

Dopo Lucas, Federica Pellegrini ha rotto anche con Bonifacenti

Dopo quello con Lucas, nuovo divorzio con l'allenatore per la campionessa veneta. Il tecnico federale: "Difficile conciliare gli impegni a Roma con quelli a Verona". L'azzurra: "Ora dovrò organizzarmi da zero in vista degli Europei"

Quando la Pellegrini a Sky.it disse: ''Faccio un figlio e smetto nel 2012''

FOTO - Gossip&Sport -
l'album dei Mondiali di nuoto 2011 - l'album di SuperFede Pellegrini

Nuovo divorzio con l'allenatore per Federica Pellegrini. L'olimpionica del nuoto ha confermato di essere "stata lasciata dall'allenatore Federico Bonifacenti" così come riporta la Gazzetta dello Sport. "Adesso dovrò organizzarmi da zero - ha detto all'Ansa la Pellegrini – per queste ultime due settimane in vista degli Europei. Resto serena sul mio obiettivo olimpico".

Bonifacenti conferma: "Una scelta di buon senso" - Una decisione di "chiarezza e buon senso" che consente a Federica Pellegrini di "ragionare da subito sulle sue intenzioni". Così Federico Bonifacenti spiega in una nota ufficiale la sua scelta di abbandonare la collaborazione con la campionessa azzurra che, sottolinea, deriva "dalla difficoltà di conciliare tra Verona e Roma i necessari e delicati periodi di allenamento". "Mi rendo conto che motivazioni comprensibili di carattere personale portano Federica a una particolare propensione verso Roma modificando le sue abitudini", aggiunge il tecnico, che conferma di aver comunicato all'atleta, in via del tutto personale, di voler sospendere la conduzione tecnica della sua preparazione". "Il mio impegno, che eèstato richiesto da Federica e supportato dalla Federazione, è stato sin qui svolto in completa autonomia, seguendo uno scrupoloso programma finalizzato alle Olimpiadi. Mi auguro che le prossime scelte che riguardano la preparazione dell'atleta possano essere caratterizzate dalla stessa serenita' di quelle compiute sotto la mia guida e dello staff del centro federale di Verona". "Confermo inoltre che il centro federale di Verona resta, come è sempre stato, a disposizione di Federica e di tutti gli atleti azzurri che vorranno usufruirne, con particolare riguardo alla vasca da 50 metri in via di copertura, come annunciato e concordato".

Una collaborazione durata sei mesi
- E' dunque durata poco più di tre mesi e mezzo l'avventura tra la Pellegrini e Bonifacenti, il tecnico di Verona che l'azzurra aveva scelto dopo la rottura al termine dei Mondiali di Shangai con Philippe Lucas. Adesso in vista dei Giochi di Londra la campionessa della piscina, oro ai Mondiali nei 200 e 400 stile è costretta a riorganizzare ancora una volta la sfera tecnica. "Sì, come ha titolato la Gazzetta, ieri sono stata lasciata dall'allenatore Bonifacenti - ha sottolineato la Pellegrini -. Condivideva con Claudio Rossetto la responsabilità tecnica della mia preparazione per l'Olimpiade di Londra. Adesso dovrò organizzarmi da zero per queste ultime due settimane che mi separano dagli Europei. Come sempre valuterò le questioni tecniche con grande attenzione e dopo gli Assoluti di Riccione (a marzo 2012, ndr), sarò in grado di prendere una decisione definitiva". La nuotatrice azzurra conferma la partecipazione a Stettino "dove gareggerò nei 400 stile. Resto serena e concentrata sul mio obiettivo olimpico".

Tutti i siti Sky