16 dicembre 2011

Nuoto, Dotto re dei 100 stile. La Pellegrini torna vincente

print-icon

Ai campionati assoluti invernali in corso a Riccione, il vicecampione mondiale ha preceduto al tocco Magnini. Delude Thorpe. La veneta vince i suoi 200 sl, mentre Scozzoli i 50 rana. Applausi per Bossini, al rientro dopo la guarigione dal cancro. IL VIDEO

Quando la Pellegrini a Sky.it disse: ''Faccio un figlio e smetto nel 2012''

FOTO - Gossip&Sport -
l'album dei Mondiali di nuoto 2011 - l'album di SuperFede Pellegrini - Zsu Jakabos, l'angelo del nuoto

Luca Dotto vince davanti a Filippo Magnini e Ian Thorpe è ultimo nella gara dei 100 stile libero agli assoluti invernali open di nuoto in corso a Riccione. Dotto si è imposto con il tempo di 48"78 precedendo al tocco Magnini, secondo in 48"82. Marco Orsi si è piazzato quarto con il crono di 49"30. Delude l'australiano Thorpe, ultimo in 50"84 e staccato di  2"06 da Dotto. Il pluricampione olimpico, tornato da poco alle gare dopo uno stop di cinque anni, è stato accolto con un'ovazione dal pubblico di Riccione. L'evento più importante della prima giornata degli assoluti ha riempito le tribune, ma in acqua l'australiano ha  confermato di essere ancora lontano dalla condizione migliore.

L'attesa per Federica -
La più attesa dal pubblico, ai campionati assoluti invernali di nuoto in corso a Riccione, era senz'altro Federica Pellegrini, che ha vinto i suoi 200 stile libero in 1'56"79 con quasi tre secondi di vantaggio sulla francese Ophelie Etienne (Club Amiens), che ha toccato dopo 1'59"67. "Sono molto contenta - ha detto Federica - e non mi aspettavo questo tempo. Invece, malgrado non sia al massimo della forma, ho ottenuto un buon riscontro cronometrico per aprire la preparazione alle Olimpiadi. Con il tempo di Shanghai temo che non si arriverà neanche sul podio".

"Ho fiducia in Claudio Rossetto (secondo cui l'obiettivo è 1'54") e sono serena - ha aggiunto l'olimpionica - tutta la preparazione sarà incentrata sui 200 stile libero: la mia gara del cuore, quella che nuoto a memoria". Nei 200 stile libero ha gareggiato fuori classifica Alessia Filippi (Fiamme Gialle/Aurelia Unicusano), sesta nella seconda serie con 2'04"54.

Gi altri risultati -
Fabio Scozzoli (Esercito/Imolanuoto) ha vinto i 50 rana con 27"42, due decimi meglio di Mattia Pesce (Forum) e sette decimi meglio di Nicolò Ossola della Forestale e Azzurra '91. La giornata è stata aperta dal successo, nei 440 stile libero, da Cesare Sciocchetti (Carabinieri/Gymnasium Pordenone), che si è imposto in 3'51"91. Nei 400 misti è tornato al successo Luca Marin (CC Aniene), vincitore in 4'17"06. "Sto bene mentalmente, in squadra e in allenamento - ha esordito Luca - Ho lavorato con costanza solo negli ultimi due mesi, perchè impegnato in uno show televisivo, eppure il tempo è un valido riferimento in vista delle prossime gare di qualificazione europea ed olimpica. Ho pagato il passaggio a delfino nei 100 stile libero. Cerco maggiore equilibrio e più attenzione nel dorso".

Il rientro di Bossini, il ritiro della Segat - Un applauso speciale per Paolo Bossini, finalista olimpico ad Atene 2004 e Pechino 2008 nei 200 rana (quarto ed ottavo), che agli Assoluti invernali di Riccione fa il suo rientro in un campionato nazionale, a un anno di distanza dalla malattia che l'aveva tenuto lontano dalle piscine. Bossini, che agli Open di Riccione è iscritto nei 100 e 200 rana, quest'anno aveva già partecipato ai meeting di Bolzano e Viareggio in vasca corta e di Ravenna in lunga. Francesca Segat, che ha premiato le medagliate dei 100 farfalla, ha invece annunciato il ritiro dalle gare agonistiche. Nata a Treviso il 21 gennaio 1983, tesserata per le Fiamme Gialle e l'Ispra Swim Planet, è stata pluricampionessa italiana dei 50, 100 e 200 farfalla, 200 e 400 misti; ed ha conquistato, tra l'altro, l'oro nei 200 misti agli Europei in vasca corta del 2008 e nei 100 farfalla ai Giochi del Mediterraneo del 2009. La Segat, moglie del tecnico federale Andrea Palloni, è diventata la prima atleta italiana a scendere sotto il minuto nei 100 farfalla.

Tutti i siti Sky