18 dicembre 2011

L'Alta Badia si colora di azzurro: Blardone vince il Gigante

print-icon
mas

Massimiliano Blardone ha vinto sulla Gran Risa (Getty)

L'italiano ha ottenuto il suo terzo successo sulla Gran Risa davanti a Reichelt e Schoerghofer, recuperando dal sesto posto della prima manche. La Schild ha vinto lo slalom speciale femminile a Courchevel. Male le nostre rappresentanti

FOTO: Julia Mancuso e le sexy maestre di sci

Gigante Uomini - Lo slalom gigante di Coppa del mondo di Alta Badia è stato vinto dall' azzurro Massimiliano Blardone in 2.46.49. E' la sua terza vittoria sulla Gran Risa. Sul podio con Blardone sono finiti gli austriaci Hannes Reichelt in 2.46.84 e Philipp Schoerghofer in 2.47.06. Per l'Italia ci sono poi il decimo ed il dodicesimo posto di Davide Simoncelli (miglior tempo nella seconda manche) e Giovanni Borsotti che erano rispettivamente ventottesimo e ventinovesimo dopo la prima manche.

"L'avevo detto che oggi sarei sceso in pista per vincere. E così è successo. E' stata una gara durissima e meravigliosa. Dedico questa vittoria alla mia compagna Simona che ad aprile mi renderà papà": tocca al piemontese Max Blardone portare finalmente all'Italia la prima vittoria stagionale. Per Blardone - classe 1979 - è il sesto successo in carriera ed il terzo in Alta Badia dopo quelli del dicembre 2005 e del 2009. Anzi, la vittoria del 2005 era proprio una domenica 18 dicembre come oggi. Sesto dopo la prima manche affrontata con il pettorale 19, Max ha costruito il successo proprio nella prima discesa, che aveva visto in testa la solita coppia dei dominatori stagionali: l'americano Ted Ligety e l'austriaco Marcel Hirscher. Ma nella seconda manche gli azzurri hanno tirato fuori gli attributi: Blardone ha volato veloce, aggressivo e contemporaneamente leggero nonostante sotto gli sci la neve fosse proibitiva. Poi, tagliato il traguardo e capito subito che aveva fatto una vera impresa, con uno dei bastoni da sci ha colpito ripetutamente la neve urlando tutta la sua gioia. Max Blardone è tornato. l'Italia pure.

Slalom Donne - L'austriaca Marlies Schild ha vinto a Courchevel anche il secondo slalom speciale della stagione con il tempo di 1.42.64 Con forte distacco sono finite al secondo e terzo posto la finlandese Tanja Poutiainen in 1.44.51 e l'austriaca Kathrin Zettel in 1.44.83. Male anche oggi l'Italia con una sola azzurra nella classifica finale: Nicole Gius, 25 esima ed ultima in 1.51.67 dopo un grave errore. La coppa del mondo donne prosegue martedì prossimo, nel pomeriggio, a Flachau, in Austria, con lo slalom speciale recupero di quello annullato a novembre a Levi per mancanza di neve. Ancora non e' invece stato fissato il recupero del gigante cancellato a Courchevel per troppa neve.

Tutti i siti Sky