05 gennaio 2012

Sci, un ottimo Deville in slalom a Zagabria: è quarto

print-icon
dev

Christian Deville in azione tra i pali stretti di Zagabria

Nello speciale la vittoria va all'austriaco Hirscher davanti a Neureuther e all'idolo di casa Kostelic. L'azzurro, protagonista di una bella rimonta nella seconda manche, finisce a un passo dal podio. Moelgg ottavo e Gross decimo, prossima tappa Adelboden

Nello slalom di Coppa del Mondo sul Monte degli Orsi a Zagabria la vittoria va all'austriaco Marcel Hirscher in 1.51.84 davanti al tedesco Felix Neureuther in 1.52.13 e al croato Ivica Kostelic, idolo di casa, in 1.52.32. Per l'Italia c'e il quarto posto del trentino Cristian Deville in 1.52.67. L'azzurro, protagonista di una bella rimonta nella seconda manche, finisce insomma a un passo dal podio. Manfred Moelgg ottavo e Stefano Gross decimo. Tre italiani nei primi dieci posti il bottino del primo slalom del 2012. Peggio di tutti, addirittura  23°, ha fatto però Giuliano Razzoli. Proprio l'emiliiano, che su questa pista aveva vinto, è ovviamente il più deluso. Ma, in effetti, con il suo pettorale 10, si è trovato sotto gli sci una pista ormai rovinata nella prima manche. E nella seconda ha preferito tirare in remi in barca: sarà per la prossima volta.

Si gareggiava con temperatura quasi primaverile di cinque gradi sopra lo zero, cielo coperto e fastidiose raffiche di vento in quota. Il fondo della pista è stato molto ammorbidito dalla temperatura alta e dalla pioggia dei giorni scorsi ed è stato pertanto trattato con additivi chimici per assorbire l'umidità della neve. Ciononostante le condizioni del fondo sono progressivamente peggiorate per gli atleti con il pettorale più alto.

La prossima tappa di cdm uomini è in Svizzera, ad Adelboden, dove sabato ci sarà un gigante e domenica uno speciale.