28 gennaio 2012

Sci, a St.Moritz domina la Vonn. A Garmisch vince Cuche

print-icon
lin

E' sempre la Vonn a dominare la stagione

Dopo il successo di ieri in supercombinata, la statunitense ha vinto con grande vantaggio anche la discesa di Coppa del mondo. Tra gli uomini lo svizzero Didier Cuche ha vinto la discesa di Garmisch-Partenkirchen. Per l'Italia Innerhofer quarto

FOTO - Cristian, nasce una stella nel tempio dello sci - Bufera di neve a Kitzbuehel - Kitzbuehel, l'incubo Streif regina delle discese - Julia Mancuso e le sexy maestre di sci

Uomini - Dopo il successo di una settimana fa a Kitzbuehel, lo svizzero Didier Cuche ha vinto anche la discesa di Coppa del mondo di Garmisch-Partenkirchen in 1.09.10 davanti al canadese Erik Guay in 1.09.37 ed all'austriaco Hannes Reichelt in 1.09.40. Per l'Italia, 4.o posto: il migliore è stato Christof Innerhofer che ha chiuso in 1.09.49, ex aequo con lo sloveno Andrej Sporn, dopo una gara tutta all'attacco. Ottima prova anche per l'altoatesino Dominik Paris, sesto in 1.09.53. Più indietro Peter Fill in 1.09.83, al momento 13.o. Si è gareggiato sulla pista Kandahar 2, quella classica della città tedesca e non quella dei Mondiali dello scorso anno. In più , per la presenza di densa nebbia in quota, la partenza è stata notevolmente abbassata e si è gareggiato sul tracciato molto più corto della gara di supergigante, quasi 50 secondi di gara in meno. Domani nella località tedesca è in programma un supergigante.

Donne - Dopo il successo di ieri in supercombinata, la statunitense Lindsey Vonn ha vinto con grande vantaggio anche la discesa di cdm di St. Moritz in 1.43.65. Seconda la tedesca Maria Riesch-Hoefl in 1.45.07 e terza Tina Weirather del Liechtenstein in 1,45.12.

Per la Vonn, classe 1984, è l'ottava vittoria stagionale, la 49.a in carriera, la 24.a in discesa eguagliando l'austriaca Renate Goetschl come seconda velocista di tutti i tempi. La prima resta l'austriaca Annemarie Moser Proell con 36 primi posti in libera e 62 vittorie complessive in cdm.
Lindsey Vonn con questo successo ha portato a 1.170 punti il suo primato in classifica generale. Per l'Italia la migliore è stata la bresciana Daniela Merighetti, al momento 10.a in 1.45.61, seguita in 11.a posizione da Elena Fanchini in 1.45.80. Johanna Schnarf ha chiuso 13.a in 1.46.09. Si è gareggiato sui 2.521 metri della classica pista Engiadina, tutta sopra i 2.000 metri di quota, in un'area completamente aperta e senza alberi, con quattro gradi sotto zero e cielo parzialmente coperto. La pista ha un lungo tratto pianeggiante iniziale in cui sono fondamentali i materiali seguito da numerose Domani a St. Moritz è in programma una supercombinata.

Tutti i siti Sky