Caricamento in corso...
01 giugno 2012

Svindal, triathlon del Vichingo: così si allena in Trentino

print-icon
svi

L'impresa del campione norvegese: windsurf sul Garda, corsa in salita della pista Olimpionica di Andalo (raggiungendo la vetta della Paganella), discesa in mountain bike e rientro a Riva del Garda , sempre in bici, valicando Passo Ballino in due ore e 25

Ha attraversato due volte il lago di Garda pagaiando in piedi su di una tavola da surf per vincere la sfida lanciata dal campione norvegese dello sci mondiale Aksel Lund Svindal. Protagonista è stato Endre Bjertness, uno degli atleti della nazionale vichinga di sci che hanno trascorso una settimana di allenamenti in Trentino, tra il lago di Garda e la Paganella. Per vincere i venti euro della sfida è dovuto rientrare con un rametto verde a dimostrazione di aver raggiunto la sponda opposta.

L'impresa del giovane Bjertness non è stata l'unica stranezza del gruppo. Nell'ultima giornata, Svindal con Lars Elton Myhre e un gruppo di giovani hanno compiuto quello che è stato definito il Viking triathlon: due ore di windsurf nel Garda, quindi dopo il trasferimento in auto hanno risalito di corsa la pista Olimpionica di Andalo (1.100 metri di dislivello) raggiungendo la vetta della Paganella in un'ora e un quarto, sono poi scesi in mountain bike e sono rientrati a Riva del Garda, sempre in bici, valicando Passo Ballino in due ore e 25 minuti. "Ci stiamo preparando per i Mondiali di Schladming" il commento del sorridente Svindal.

Tutti i siti Sky