13 settembre 2012

Pellegrini e Lucas di nuovo insieme: missione Rio 2016

print-icon

Federica ha convinto il tecnico francesce che la portò ai due ori mondiali nel 2011 nonostante l'anno sabbatico dalle gare. Si allenerà a Verona, manca solo il sì della Federnuoto. Con loro ci sarà anche Filippo Magnini

di Andrea Sillitti

Una telefonata cambia la carriera: un anno fa, nonostante i due ori ai mondiali di Shangai, Federica Pellegrini e Philippe Lucas si erano lasciati senza nemmeno una chiamata di commiato. 12 mesi e un flop olimpico dopo, ecco la chiamata per rimettersi insieme. Una lunga chiacchierata con cui Fede ha convinto l'allenatore francese a trasferirsi in Italia per seguirla a tempo pieno, a lasciare il suo club e persino ad accettare il cosi detto anno sabatico.

Le donne sanno essere convincenti, anche con i tipi più burberi e duri: così Federica sembra aver fatto cambiare idea a Philippe, su tutta la linea: proprio Verona era stato il motivo del divorzio di un anno fa e proprio Lucas era stato uno dei primi ha bocciare l'idea della pausa post olimpica: "difficile tornare competitivi dopo lo stop", aveva commentato a Londra a chi gli chiedeva della Pellegrini e del suo flop a 5 cerchi.

Ma ora evidentemente ha capito che Fede ha bisogno di rallentare, nella prossima stagione si allenerà regolarmente, farà qualche gara a dorso, non i 400, penserà più che altro alle staffette e a ripartire al massimo fra un anno con l'obiettivo Rio 2016. Con loro lavorerà anche Magnini, che invece punterà a riscattare immediatamente la delusione dei Giochi. Con Filippo e Philippe, e nella sua Verona, Fede dovrebbe aver finalmente trovato casa, serve però ancora l'ok della federazione che deve finanziare il progetto: ancora una telefonata per cambiare definitivamente la vita.

Tutti i siti Sky