Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 dicembre 2012

Soldini, verso Capo Horn controvento tentando il record

print-icon
sol

Il monoscafo Maserati con il quale Soldini tenterà di frantumare il record su due oceani

Dal 15 dicembre l'equipaggio di Maserati agli ordini dello skipper milanese si prepara ad affrontare una corsa su due oceani per arrivare da New York a San Francisco (13.225 miglia) in meno di 57 giorni, 3 ore e 2 minuti

Giovanni Soldini punta a un nuovo record: il velista e il suo team si preparano a percorrere l'impegnativa rotta New York-San Francisco passando controvento per Capo Horn, a bordo di Maserati, una barca di 70 piedi (21.5 metri) per 12.000 kg di peso. Per quanto riguarda la rotta New York-San Francisco, l'ultimo record nella categoria dei monoscafi appartiene a Yves Parlier, che nel 1998 con Aquitaine Innovations ha compiuto la traversata di 13.225 miglia in 57 giorni, 3 ore e 2 minuti.

Ad accompagnare Soldini nell'impresa, sulla rotta un tempo percorsa dai velieri carichi di cercatori d'oro, è un equipaggio internazionale: gli italiani Corrado Rossignoli, Guido Broggi e Michele Sighel, il francese Sebastien Audigane, il tedesco Boris Herrmann, il cinese Jianghe Teng dalla Cina, l'americano Ryan Breymeier, e lo spagnolo Carlos Hernandez. La squadra è arrivata a New York a bordo di Maserati da Charleston, in Sud Carolina, e dal 15 dicembre in poi saranno in stand-by per tentare di battere il record.

"La cosa più complicata è passare Capo Horn controvento, ma ho un grande team, che nel complesso ha al suo attivo 10-12 giri del mondo come esperienze accumulate", ha spiegato Soldini durante la presentazione dell'impresa da Eataly, il grande emporio creato da Oscar Farinetti sulla Quinta Strada, a New York, che ha messo a disposizione la cambusa di bordo. Sulle possibilità di successo dell'impresa, Soldini è ottimista: "Spero di avere molte possibilità di raggiungere il record - ha affermato -. Maserati è una barca super tecnologica, e uno dei monoscafi più veloci al mondo".