02 gennaio 2013

Onde & bollicine, Soldini è in mare per la Grande Avventura

print-icon
sol

Giovanni Soldini a capodanno sul suo Maserati

Il velista, partito da New York a San Silvestro, è riuscito a brindare a Capodanno coi suoi 8 compagni di regata. Il Maserati, sospinto da un vento fortissimo, tenterà di battere il record: 13.225 miglia in meno di 57 giorni fino a San Francisco

E' andato tutto come previsto, nella prima notte di navigazione (a Capodanno), per Giovanni Soldini e il proprio equipaggio, che, a bordo di Vor70 Maserati, dal 31 dicembre sono impegnati nel tentativo di record della traversata New York-San Francisco, con passaggio da Capo Horn.

Il team capeggiato dal velista milanese naviga a tutta con raffiche di vento che, come racconta lo stesso Soldini dal suo satellitare, "soffiano fino a 33 nodi". La notte di Capodanno è stata dunque trascorsa in mare dai nove velisti, ma non sono mancati - per quanto possibile - i festeggiamenti e i brindisi. "Ci siamo concessi una parentesi a base di zampone e lenticchie - confessa Soldini - il morale dell'equipaggio è buono, navighiamo a tutta e abbiamo planato al buio con una velocità di 30 nodi. Le condizioni sono estreme, pensiamo di attraversare l'Equatore fra una decina di giorni circa. Dipenderà anche dal mare e dal vento".

Infatti, dopo un paio di giorni di soffi e sbuffi, Eolo si concederà una pausa, "per poi riprendere a fare il proprio dovere", è la previsione di Soldini, che di imprese se ne intende. "Noi siamo pronti ad affrontare ogni situazione - spiega - vedremo cosa accadrà". Il Maserati team ha preso il largo poco prima delle 17,30 di San Silvestro ora italiana alla volta di San Francisco: l'obiettivo è quello di cancellare il primato stabilito da Yves Parlier e Aquitaine Innovations. In pratica, Soldini e i suoi dovranno percorrere 13.225 miglia marine in meno di 57 giorni, 2h03'. La rotta New York-San Francisco, passando per Capo Horn, è considerata storica ed è stata ampiamente percorsa dai clipper impegnati nella corsa all'oro dalla seconda metà dell'Ottocento in poi.

Tutti i siti Sky