03 giugno 2013

Fun Day: 690 km in 6 giorni, al via Milan2Rome

print-icon

Da Milano a Roma in bicicletta, ma non solo. Anche a nuoto e di corsa, per raccogliere fondi per i bambini di Sport Senza Frontiere. L'idea nasce da tre amici romani, come e a chi sia dedicata lo spiega Davide Olivieri

di Valentina Fass

Milan2Rome: un triathlon su grande scala, da Milano a Roma. Sei giorni per percorrere 690km in bicicletta, a nuoto e di corsa. L'idea è nata da tre colleghi di una società di consulenza, che nel tempo libero si dedicano a gare di triathlon. Tre amici romani che lavorano molto su Milano e che hanno pensato a questo metodo, alternativo ad aereo o treno, per tornare a casa e raccogliere fondi. A beneficiare dell'impresa la Onlus Sport Senza Frontiere, che aiuta bambini o adolescenti svantaggiati a integrarsi nella società attraverso lo sport. Al momento il servizio che offre la Onlus ai bambini e alle loro famiglie è quello di passare a prenderli a casa, portarli ai centri sportivi e riportarli a casa. Gli sport scelti? Atletica, rugby e arti marziali. Specialmente questi ultimi sono sport che insegnano il rispetto delle regole e la disciplina.

Alcuni dei bambini coinvolti nell'iniziativa hanno passati travagliati con casi di bullismo e brutte frequentazioni. Attraverso lo sport hanno mostrato grandi miglioramenti e una maggiore integrazione sociale. Sport Senza Frontiere opera principalmente su Roma, ma ambisce ad allargarsi ad altre realtà italiane e lo farà cominciando proprio da Milano. Anche da questo è nata l'idea di Milan2Rome.

Ospite di Fun Day Davide Olivieri, che affronterà l'intero percorso lungo il quale troverà grandi campioni come Alessandro Fabian, Alice Betto e Carlo Molfetta. Per chi volesse seguire il loro viaggio, con partenza oggi a Milano da Piazza Duomo e arrivo a Roma sabato 8 giugno, lo potrà fare sulla pagina Facebook dedicata.

Tutti i siti Sky