12 agosto 2013

Scherma, favola Italia: oro agli azzurri del fioretto

print-icon
bal

Andrea Baldini, con gli altri azzurri, ha trascinato la squadra italiana all'oro

A Budapest, nell'ultima giornata dei mondiali, la squadra con Baldini, Cassarà,  Aspromonte e Avola batte gli Usa 45-33. Le sciaboliste Vecchi, Gregorio, Stagni e Sinigaglia cedono invece contro le statunitensi e chiudono al quarto posto

A Budapest cala il sipario sui Mondiali di scherma nell’ottava ed ultima giornata. E per l'Italia arriva ancora una medaglia. Il fioretto maschile a squadre è salito sul gradino più alto del podio dopo aver battuto gli Usa. Le sciaboliste azzurre escono invece sconfitte contro le statunitensi nella finale per il terzo posto, rinunciando così alla medaglia di bronzo.

Fioretto d'oro –  Grande gioia per l'Italia con la conquista dell'oro nel fioretto a squadre maschile. In finale Andrea Baldini, Andrea Cassarà, Valerio Aspromonte e Giorgio Avola hanno battuto gli Stati Uniti 45-33. Negli altri incontri avevano superato prima la Repubblica Ceca (45-26), poi la Gran Bretagna (45-33) e poi la Russia (45-44) in una semifinale da cardiopalma.

Sciabola femminile, niente bronzo
– Termina quarta la squadra guidata dal ct Giovanni Sirovich, sconfitta nella finale per il terzo posto dagli Usa. Irene Vecchi, Rossella Gregorio, Livia Stagni e Lucrezia Sinigaglia iniziano la giornata superando il Messico (45-27) e la Polonia (45-41). In semifinale, la sconfitta con l'Ucraina (45-34) proietta le azzurre alla sfida contro le statunitensi, che si aggiudicano il bronzo vincendo 45-30.

Tutti i siti Sky