07 dicembre 2013

Fragomeni, svanisce il sogno Mondiale. Vince Wlodarczyk

print-icon
fra

Giacobbe Fragomeni non riesce a tornare campione dei massimi leggeri

Una ferita allo zigomo ferma l'italiano al sesto round del match valido per il titolo mondiale dei pesi massimi leggeri. Fragomeni aveva ben condotto le prime tre riprese, poi un gancio del polacco ha fatto la differenza

Svanisce il sogno americano di Giacobbe Fragomeni. L'italiano non riesce a laurearsi campione del mondo dei pesi massimi leggeri. Nella notte Fragomeni ha combattuto a Chicago contro il forte polacco Krzysztof Wlodarczyk che è riuscito a conservare la corona vincendo per ferita al sesto round. L'italiano ha combattuto con orgoglio per i primi tre round durante i quali era riuscito a irretire lo strapotere dell'avversario accorciando la distanza non lasciando spazio al campione.

Nel quarto round la svolta del match con il gancio sinistro sferrato da
Wlodarczyk che ha colto di sorpresa Fragomeni che ha toccato il tappeto ed è stato contato, ma soprattutto un pugno che ha aperto una ferita sullo zigomo dell'italiano che ha costretto l'arbitro, dopo una ripresa e mezzo, a dichiarare la sospensione del confronto permettendo al polacco di conservare il titolo dei massimi leggeri. Per Fragomeni, a 44 anni, sfuma dunque l'ultima opportunità per tornare sul tetto del mondo.

Tutti i siti Sky