31 gennaio 2014

SOTTOZERO a Dobbiaco: pioggia di stelle in cucina

print-icon
dob

Uno sguardo su Dobbiaco, regina del fondo

Sono 20 gli chef stellati tra cui scegliere in Alto Adige, per non farsi mancare alcuna specialità: dal dolce al formaggio passando per i primi piatti, ecco tutto il necessario con cui recuperare le forze dopo le (piacevoli) fatiche del fondo

Dal cielo, a Dobbiaco le stelle di spostano in cucina. Con 20 chef stellati, infatti, L'Alto Adige si aggiudica l'en plein. Oltre allo speck e ai canederli, vale la pena di assaggiare gli strauben (dolci fritti), gli schlutzkrapfen (ravioli o agnolotti ripieni di spinaci e ricotta) e il formaggio grigio di malga, detto anche graukäse e proclamato "presidio Slowfood". Il perchè è legato alla sua lavorazione, derivata dal latte crudo: una bella vittoria, per un formaggio un tempo considerato tra i più poveri.

Tutti i siti Sky