06 febbraio 2014

Eurofutsal, l'Italia sfida la "maledizione" della semifinale

print-icon
spa

Mondiali 2012: la Spagna ci batte per l'ennesima volta in semifinale. Tra Mondiali ed Europei, l'Italia ha perso le ultime 3 che ha disputato (Foto Getty)

Ad Anversa, gli Azzurri si giocano l'accesso alla finale dell'Europeo di calcio a 5 contro il Portogallo. I precedenti sono poco incoraggianti: in semifinale l'Italia storicamente crolla. Questa volta, però, non c'è la Spagna di mezzo

(V.S.) Lontano dalle copertine e dai titoloni in prima pagina c’è un’Italia che funziona sempre. La Nazionale di futsal guidata dal ct Menichelli ha raggiunto per l’ennesima volta le semifinali dell’Europeo in scena ad Anversa e questa sera (ore 18) si giocherà con il Portogallo l’accesso alla finale, dove se la vedrebbe con una tra Spagna e Russia.

Obiettivo semifinale raggiunto, dunque. Ma questo ormai non ci stupisce più. Per gli Azzurri, infatti, è proprio qui, a un passo dalla finale, che storicamente nascono i problemi. In 9 edizioni degli Europei l’Italia ha raggiunto la semifinale 8 volte (compresa questa): peccato che delle 7 precedenti ne abbia perse ben 5. Considerando anche i Mondiali, poi, nelle ultime 3 semifinali disputate "vantiamo" nessuna vittoria e appena 3 gol fatti.

Guardiamo il lato positivo, che forse farà sorridere i nostri veterani (su tutti Saad Assis, asso del Barcellona, e il portiere Mammarella): abbiamo schivato la Spagna, che ci ha sbattuto fuori in semifinale in ben 5 occasioni tra Europei (1996, 1999 e 2012) e Mondiali (nelle ultime due edizioni consecutive: 2008 e 2012). I loro “cugini” portoghesi , invece, ci risultano meno indigesti, visto che nel 2012 li abbiamo sconfitti sia all’Europeo (nei quarti, 3-1) che al Mondiale (4-3 ai supplementari, sempre nei quarti di finale).

A patto di sorvegliare a dovere Ricardinho, autore di tutti e 4 i gol che il Portogallo ci ha segnato negli ultimi due scontri diretti, e di non ripetere passi falsi come quello contro la Slovenia (2-3), con cui abbiamo iniziato il torneo. Solo rivedendo l’Italia che ha azzerato l’Azerbaigian (7-0) e superato la Croazia (2-1), potremo riagguantare una finale che ci manca dal 2007 (poi persa… contro la Spagna). Nella speranza di trovarci la Russia del capocannoniere Eder Lima e di Robinho. Sempre meglio degli spagnoli, no?

Tutti i siti Sky