Caricamento in corso...
10 aprile 2014

La Pellegrini fa bis, vince anche 200 dorso e staffetta

print-icon

Agli Assoluti di Riccione, Federica non riesce a battere il record italiano in questa specialità ma stacca il pass per il Mondiale di Berlino. Buone le prove di Detti e Paltrinieri nei 400 stile. Qualificati anche Ciccarese e Mencarini

Dopo aver vinto e convinto a livello cronometrico i 400 stile, distanza che non aveva più nuotato dopo l'olimpiade di Londra, la Pellegrini ha vinto anche i 200 dorso, centrando anche in questa gara il tempo limite per l'europeo di Berlino di quest'estate. Prima in 2'09'27 , quinta prestazione mondiale stagionale, seconda a livello europeo. Tuttavia un tempo superiore al record italiano di Alessia Filippi, uno dei pochi record che non ha ancora battuto, e che resta un obiettivo se pur non dichiarato apertamente.

Anche per questo la nuotatrice azzurra non era completamente soddisfatta, lamentandosi anche per il cambiamento d'orario della sua gara, anticipata di circa un quarto d'ora. Pellegrini poi ha vinto anche la staffetta 4per200 stile con la sua squadra, l'Aniene, e adesso è attesa a livello individuale nella sua storica gara : i 200 stile libero.

Altre belle conferme di Gregorio Paltrinieri, l'unico azzurro del nuoto, oltre alla Pellegrini, a esser salito sul podio all'ultimo mondiale di Barcellona. Ma meglio di lui ha fatto il suo grande amico e compagno d'allenamenti Gabriele Detti. Entrambi sotto il record europeo negli 800 stile dopo un testa a testa che si è ripetuto anche nei 400 stile.

Nei 200 dorso si sono qualificati per gli europei di Berlino con grandissime prestazione cronometriche Christopher Ciccarese e il diciottene Luca Mencarini, che ha realizzato anche il nuovo record mondiale juniores.

Tutti i siti Sky