20 luglio 2014

Al 'fresco' azzurro campione d'Europa di Hockey su pista

print-icon
hoc

Incredibile ad Alcobendas. La nazionale italiana di Hockey su pista guadagna la medaglia d'oro agli Europei, mentre il giocatore azzurro Tataranni viene arrestato e condotto in prigione. Rilasciato solo questa mattina

Una notte in prigione dopo aver vinto la medaglia d'oro agli Europei di Hockey su pista con la nazionale italiana. E' l'incredibile epilogo toccato all'azzurro Massimo Tataranni, rilasciato dopo aver trascorso la notte al commissariato di Alcobendas, vicino Madrid. Il giovane hockeista dopo aver assistito insieme ai compagni di nazionale al pareggio tra Spagna e Portogallo che, di fatto consegnava l'oro all'Italia, ha esultato in maniera ritenuta eccessiva in tribuna e due agenti di polizia (in borghese) lo hanno bloccato e malmenato dopo che Tataranni (che invece era con la divisa della nazionale, quindi riconoscibile) aveva cercato di divincolarsi.
Stamattina l'azzurro (che gioca nel Valdagno), passata la notte in stato di fermo nel commissariato, è stato rilasciato, dopo essere comparso davanti al giudice. Da stabilire adesso se sarà rinviato a giudizio o meno.

Il consigliere federale Marcello Bulgarelli è rimasto in Spagna con il giocatore e su Facebook ha postato la foto del commissariato di Alcobendas, dove il "fresco" campione d'Europa ha passato la notte.

Tutti i siti Sky