Caricamento in corso...
23 agosto 2014

L'oro è donna: apre la Pellegrini, chiudono Cagnotto-Dallapè

print-icon

Dopo le sei medaglie di martedì , a Berlino si scatenano le azzurre: Fede trionfa per la terza volta consecutiva nei 200 stile libero, la coppia Cagnotto-Dallapè si impone nella finale di sincro 3m. Sorride anche la Caramignoli, bronzo nei 1.500

E' il giorno delle donne, a Berlino: il primo show è opera di Federica Pellegrini, che vince per la terza volta consecutiva l'oro nei 200 sl agli Europei. La campionessa veneta entra nella storia: mai nessuna prima di lei aveva vinto tre titoli consecutivi nella stessa specialità agli Europei. La Pellegrini, che ha nuotato alla sua maniera, all'insegna della regolarità con il suo consueto finale, ha chiuso in 1'56''01. Argento per l'instancabile ungherese Kathinka Hosszu. Bronzo per l'olandese Heemskerk. Ma l'Italia può coccolarsi anche Martina Rita Caramignoli che ha conquistato un meraviglioso bronzo nei 1.500 sl.

Dominio Cagnotto-Dallapè sincro 3m - Dalla vasca al trampolino: a confermarsi nel sincro dal trampolino da 3 metri sono Tania Cagnotto e Francesca Dallapè, con il punteggio di 328,50. Per le due azzurre è il sesto oro consecutivo agli Europei. L'argento è andato alla coppia tedesca Tina Punzel-Nora Subschinski (313,50), il bronzo alle ucraine Olena Fedorova-Anna Pysmenska (307,20).

Caramignoli bronzo nei 1.500 sl
- La giornata era cominciata benissimo per l'Italia con la Caramignoli che ha conquistato un meraviglioso bronzo nei 1.500 stile libero che hanno regalato il primo oro di questi Europei alla spagnola Mireia Belmonte. Argento all'ungherese Kapas. La campionessa ha chiuso in 16'05''98. Quinta l'altra azzurra in acqua: Aurora Ponselé.
4x200 sl uomini, Italia solo sesta –
Dopo la delusione dell’individuale Agnel prova trascinare la sua Francia ma non basta per una medaglia. L’oro va alla Germania di un grande Paul Biederman, argento alla Russia, bronzo al sorprendente Belgio. D’Arrigo, Lestingi, Detti e Magnini, che speravano in una medaglia, chiudono solo sesti in 7'12''24.

50 rana, Toniato quinto -
L'oro, come da previsione, va al fresco primatista del mondo, Adam Peaty che vince in 27 netto. Argento al lituano Titenis. Bronzo per lo sloveno Dugonjic. Toniato chiude quinto in 27'53, a soli cinque centesimi dalla medaglia di bronzo.

200 dorso, solo ottavo Mencarini –
L’oro è andato al grande favorito della vigilia, il polacco Kawecki che ha preceduto il tedesco Diner, bronzo per l’ungherese Balog. Solo ottavo Luca Mencarini che ha chiuso in 1’58’92.

50 dorso donne: Barbieri quinta, Gemo settima –
Doppietta britannica nella finale dei 50 dorso con la Halsall oro e la Davis argento. Bronzo per la Nielsen. La prima delle azzurre è Arianna Barbieri, quinta in 28''36, settima Elena Gemo in 28''59.

100 farfalla, oro a Czerniak -
Il polacco si conferma il più forte anche in finale. Czerniak conferma quanto fatto vedere nelle batterie e conquista l'oro. Argenti per il bielorusso Sankovich. Bronzo per l'eterno Cesh.

50 stile uomini, Marco Orsi in finale. Fuori Dotto -
Marco Orsi stacca il pass per la finale con l’ultimo tempo disponibile: 22''15. Male Luca Dotto che con 22''27 è fuori dalla finale.

200 farfalla, Pirozzi e Polieri in finale -
Stefania Pirozzi chiude quarta 2’08’96 nella seconda batteri. Alessia Polieri quarta in 2’10’’31 nella prima. Entrambe staccano il pass per la finale.

50 sl donne, fuori Ferraioli e Di Pietro -
Erika Ferraioli chiude settima in 25’38 nella prima semifinale, Silvia Di Pietro quinta nella seconda semifinale in 25’04 stabilendo il nuovo record italiano. Ma nonostante il record sia lei che la Ferraioli non staccano il pass per la finale.

50 rana, niente finale per la Castiglioni -
Non riesce a staccare il pass per la seconda finale a questi europei, dopo il bronzo nei 100 rana, ad Arianna Castiglioni. L'azzurra chiude in 31''53. Dodicesimo tempo assoluto delle semifinali.

Tuffi, azzurre in finale -
Il russo Victor Minibaev ha vinto la gara dei tuffi dalla piattaforma 10 metri, totalizzando un totale di 586,10 punti al termine della finale. L'argento è andato al britannico Thomas Daley (535,45), il bronzo al tedesco Sascha Klein (530,90). L'altro tedesco Patrick Hausding, già vincitore di 3 ori in questa edizione degli Europei, ha chiuso al 4/o posto.

Tutti i siti Sky