Caricamento in corso...
28 settembre 2014

Golf, la Ryder resta in Europa: terza vittoria consecutiva

print-icon

L'ultima giornata della Ryder Cup: agli Stati Uniti non è riuscito il miracolo per rovinare la festa a McGinley e Dubuisson. L'Europa si impone 16,5-11,5 bissando così i suoi successi del 2010 e del 2012

Dopo l'allungo nella seconda giornata, con cui si era portata avanti per 10-6, all'Europa è riuscito il successo finale nella Ryder Cup 2014: terza vittoria consecutiva del Vecchio Continente (dopo 2010 e 2012) contro gli Usa col punteggio di 16,5-11,5. Anche una parità a quota 14 avrebbe consentito di mettere il sigillo sul trofeo per la terza vittoria consecutiva. Non ce n'è stato bisogno. Perché anche se al termine della competizione mancano ancora della sfide, gli europei non possono più essere raggiunti o superati dagli americani. Il punto decisivo lo ha conquistato Jamie Donaldson battendo Keegan Bradley di 4 alla 15 e così l'Europa arrivava, a quel punto, a quota 14,5. Usa fermi invece a 11 nella giornata delle 12 sfide di singolo, da giocare sempre con la formula del Matchplay. Abbracci e commozione, in campo, con l'immancabile dedica al compianto Severiano Ballesteros.



Tutti i siti Sky