29 ottobre 2014

"Rumble in the jungle": Ali-Foreman, 40 anni e non sentirli

print-icon
man

"Rumble in the jungle", i manifesti che allora tappezzarono Kinshasa

Il 30 ottobre 1974, nello Zaire di Mobutu, si disputava uno dei match più leggendari nella storia della boxe, un irripetibile capolavoro di propaganda e pugilato . Un romanzo di Luigi Guelpa ci riporta indietro a quei giorni

L'incontro del secolo, l'apoteosi di un uomo. Alì-Foreman nello Zaire di Mobutu, quarant'anni fa. Storia e memoria di un mondo e di una boxe che furono, di un capolavoro di immagine proiettata ad uso della politica, a sua volta sponsor di un match iconico. Foreman il campione in carica, Alì il mito, nella madre Africa. Irripetibile capolavoro di propaganda e pugilato. Quarant'anni e non sentirli.

("L’Africa era con lo sfidante, l’altro solo un bianco travestito da nero").


Il match si sarebbe dovuto disputare il 25 settembre 1974. Ma una ferita all'arcata sopracciliare rimediata da Foreman dallo sparring McMurray, in allenamento, vide slittare il rendez-vous di sei settimane. Permanenza forzata. Arrivò, così, il 30 ottobre. Appuntamento alle 4 del mattino di Kinshasa, per il pubblico, e per le tv Usa.

("Ciò che il presidente Mobutu aveva definito 'un regalo al suo popolo' era atteso come momento magico di consistenza vitale. In un globo che si è inventato infniti specchietti per le allodole, taluni serissimi e inevitabili, taluni casuali e affaristici, lo Zaire scelse quello più fulminante. E poco importa se la sua olimpiade durerà al massimo un’ora").


Foreman picchia, Alì subisce, lo sfinisce: si sta prendendo gioco di lui, lo provoca. Rope-a-dope, lo chiamerà. Poi, all'ottavo round, gancio sinistro e destro in pieno volto. Knock out.

("Vinse la negritudine, vinse il criterio dello spettacolo, ma, soprattutto, vinse Ali. Madre Africa ha divorato Foreman, facendogli interpretare il ruolo dell’agnello sacrifcale. A Kinshasa, tra ondate di pioggia terribili, si celebrò la straordinaria festa del re").

(Le parti fra parentesi sono estratte da Rumble in the Jungle, romanzo di Luigi Guelpa, edizioni InContropiede).

Tutti i siti Sky