Caricamento in corso...
05 dicembre 2014

Nuoto, 4x100 sl donne di bronzo. Orsi, argento nei 50 sl

print-icon

Ai Mondiali in vasca corta di Doha, due medaglie nel terzo giorno di gare. Terza la staffetta (Ferraioli, Di Pietro, Pezzato e Pellegrini), oro all'Olanda. Secondo posto per il velocista azzurro nella gara più veloce vinta dal francese Manaudou

Due medaglie azzurre nella terza giornata di gare al Mondiale in vasca corta di nuoto. La staffetta 4x100 stile libero donne (Erika Ferraioli, Silvia Di Pietro, Aglaia Pezzato e Federica Pellegrini) è andata a prendersi una grande medaglia di bronzo sbriciolando il record italiano precedente con 3:29.48. Oro all'Olanda (3.26.53), argento agli Stati Uniti (3.27.70).

Orsi d'argento -
Argento Italia per Marco Orsi nella 50 stile libero uomini in una gara stellare vinta dal francese Florent Manaudou che ha fatto registrare il record del mondo (20.26). Record italiano per l’azzurro (20.69): una prestazione mai nuotata in un 50 stile in vasca corta da nessun azzurro nella storia. Bronzo per il brasiliano Cielo Filho (20.88).

Di Pietro quinta nella 50 farfalla - Non ce la fa Silvia Di Pietro a raggiungere il podio nella finale dei 50 farfalla donne: quinto posto a 25.38 ma nuovo record italiano. Oro alla svedese Sjostrom (24.58), secondo posto per la danese Ottesen (24.71), gradino più basso del podio per la olandese Dekker (24.73).

Quinto posto per la 4x50 mista donne -
Nella prima finale del pomeriggio la staffetta 4x50 mista azzurra (Di Liddo, Castiglioni, Bianchi, E.Ferraioli) ha raggiunto il quinto posto con il record italiano 1:46.47. Oro alla Danimarca con il nuovo record del mondo (1:44.04). Seconde le statunitensi, terza la Francia.

400 sl uomini – Tanta Ungheria nella sessione pomeridiana dei Mondiali in vasca corta a Doha. La gara che doveva vedere l’azzurro Mitchell D’Arrigo sul podio (non si è qualificato in mattinata), ha visto la vittoria dell’ungherese Peter Bernek (3:34.32), argento all’inglese Guy James (3:36.35), bronzo al serbo Stjepanovic (3:38.17).

200 rana uomini – Oro all’Ungheria nella 200 dorso uomini: vince il solito Daniel Gyurta con un 2:01.49, argento al tedesco Marco Koch (2:01.91), bronzo al russo Prigoda (2:02.38).

200 dorso donne – Nella gara che ha visto Federica Pellegrini fuori in batteria al mattino, l’ungherese Katinka Hosszu ha vinto l’oro con record del mondo al pomeriggio: è la prima donna ad abbattere il muro dei 2 minuti (1:59.23). Argento all’australiana Seebohm (2:00.13), più staccato bronzo al Giappone (2:02.30 per la Akase).

100 misti donne – All’ungherese Katinka Hosszu non è sfuggito neanche l’oro nei 100 misti donne e il nuovo record del mondo (56.70). Argento all’inglese OConnor (57.83), bronzo per l’australiana Seebohm (58.19). 

100 sl donne – Nella finale dei cento stile libero donne, oro e bronzo all’Olanda. Vince la Heemskerk (51.37), seconda la svedese Sjostrom a un passo (51.39), terza la Kromowidjojo (51.47).

400 sl donne - Oro alla spagnola Belmonte Garcia (3:55.76), argento Olanda con la Van Rouwendaal (3.57.76), bronzo alla cinese Yufei Zhang (3:59.51).

200 misti uomini - Dominio giapponese nei 200 misti uomini. Oro a Kosuke Hagino (1:50.47), solo argento per lo statunitense Ryan Lochte (1:51.31), bronzo all'altro nipponico Daiya Seto (1:51.79).


Tutti i siti Sky