12 dicembre 2014

Manaudou arrestata per furto. Lei smentisce: anzi, no

print-icon
man

Laure Manaudou (Foto Getty)

L'ex nuotatrice in manette. L'edizione online del quotidiano francese Le Monde ha diffuso la notizia, su facebook è arrivata la risposta della diretta protagonista: "Tutte invenzioni dei giornalisti". Ma poi il post scompare

Notizie contrastanti da Parigi: l'edizione online di Le Monde parla di arresto per furto di Laure Manaudou. L'ex nuotatrice francese sarebbe stata cioè sorpresa all'uscita di una boutique di EuroDisney con 200 euro di articoli non pagati. Filmata dalle telecamere di sorveglianza del negozio, sarebbe quindi stata accompagnata in commissariato, dove avrebbe prontamente ammesso il reato.

"I giornalisti sono semplici impostori", la sorpendente uscita di Laure Manaudou su Facebook e su Twitter: "Sono disgustata. Non posso nemmeno passare un po' di tempo con mia figlia senza che si inventino qualcosa su di me". Ma poi dai due social network scompaiono i post di smentita...

Durante una visita al famoso parco di divertimenti vicino a Parigi con la figlia, Manon, di 4 anni e mezzo, e un'amica, la Manaudou sarebbe stata fermata all'uscita di un negozio, dopo che le telecamere di videosorveglianza avevano ripreso l'amica mentre rubava sugli scaffali. Le sono stati trovati addosso circa 300 euro di oggetti. Quanto a Laure Manaudou, che aveva a sua volta in borsa diversi souvenir, era senza scontrino. Sul video, è stato precisato, si vede tuttavia l'ex nuotatrice mentre sta scegliendo alcuni articoli e si reca alla cassa.

Laure Manaudou ha comunque trascorso il pomeriggio di giovedì al commissariato di Meaux. Contro di lei è stato pronunciato un "richiamo alla legge", una misura che permette di evitare conseguenze penali per atti di delinquenza non gravi. Il parco non ha sporto denuncia. Su Facebook l'ex campionessa, che alle Olimpiadi di Atene del 2004 aveva portato a casa tre medaglie d'oro, si e' scagliata contro i media, senza negare esplicitamente i fatti.

Tutti i siti Sky