Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
14 febbraio 2015

Vail, slalom donne: oro Shiffrin, argento Hansdotter

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Ai Mondiali in Colorado successo per la 19enne statunitense, che domina anche una seconda manche mozzafiato. Seconda la svedese, bronzo alla ceca Strachova. Indietro le azzurre: Costazza 16.a, Brignone 19.a

La 19enne statunitense Mikaela Shiffrin ha vinto lo slalom di Vail-Beaver Creek, prova che ha chiuso il programma di sci alpino femminile ai Mondiali disputati sulle piste del Colorado (Usa). E così, all'indomani del primo oro arrivato con Ted Ligety nel gigante maschile, l'America aspettava la Shiffrin, che non ha deluso dominando entrambe le manche.

Podio e dintorni
- Dietro per due intermedi, nella seconda parte della gara la campionessa americana è stata perfetta nel finale e ha chiuso in 1.38.48, con 34 centesimi di vantaggio sulla svedese Frida Hansdotter. Terzo posto e medaglia di bronzo per la ceca Sarka Strachova, mentre ai piedi del podio si è piazzata la slovacca Zuzulova.

"E ora vai dritta"
- Ovviamente felice, ma con un pizzico di razionalità. Questa è la Shiffrin subito dopo il trionfo: "Ho messo ogni briciolo di energia, soprattutto nelle curve. 'Mikaela, ora vai dritta', mi sono detta nella parte finale". Nata proprio a Vail, la Shiffrin ha confermato l'oro vinto due anni fa, non ancora diciottenne, ai Mondiali di Schladming e quello dell'anno scorso all'Olimpiade di Sochi.


Delusioni azzurre - Per l’Italia le possibilità di un buon piazzamento erano affidate a Chiara Costazza, Manuela Moelgg e Federica Brignone. E' andata male per tutte, sin dalla prima manche: Costazza e Brignone riescono a recuperare qualche posizione nella seconda ed entrano tra le prime venti, rispettivamente al 16° (in 1.41.91) e 19° posto (1.42.19).


E ora la Coppa del Mondo
- Il Mondiale femminile dunque si chiude qui. Ora c'è il ritorno in Europa e si ripartirà con la Coppa del mondo. Appuntamento sabato e domenica prossimi, a Maribor, in Slovenia, con slalom gigante e slalom speciale.