Caricamento in corso...
01 marzo 2015

Hirscher domina a Garmisch. Bansko, vince la Fenninger

print-icon
hir

Marcel Hirscher ancora una volta formidabile

L'austriaco trionfa in gigante in Germania, settimo Nani. Dopo l'annullamento dei due superG di venerdì e sabato, problemi meteo per la supercombinata donne: l'austriaca trionfa, 10ma la Marsaglia

Nel gigante maschile di Coppa del Mondo a Garmisch la vittoria va a Marcel Hirscher (miglior tempo in entrambe le manche) davanti al tedesco Felix Neureuther e al connazionale Benjamin Raich. Hirscher, 26 anni lunedì e 30° successo in Coppa del mondo, ha vinto con un vantaggio quasi record di tre secondi e 28 centesimi sul secondo. Settimo posto per Roberto Nani, il migliore degli italiani. Poi per l'Italia ci sono Andrea Ballerin 21° nonostante l'alto pettorale (53), Florian Eisath 24°, Davide Simoncelli 26° e Max Blardone 29° in 2'49.88. La Coppa del mondo uomini si sposta ora in Norvegia, a Kvitfjell: sabato discesa e domenica supergigante. E' la pista di casa del norvegese Kjetil Jansrud, grande velocista e oggi solo 15°, in corsa per la Coppa del mondo insieme a Marcel Hirscher. Jansrud ha ora 940 punti e Hirscher 1.128 quando mancano otto gare alla fine della stagione.

Già dopo la prima manche era in testa il solito austriaco Marcel Hirscher, davanti al connazionale Benjamin Raich e al francese Alexis Pinturault. Miglior azzurro Roberto Nani, in settima posizione dopo che sino all'ultimo intermedio era rimasto in corsa per la piazza d'onore. Fuori era finito Giovanni Borsotti. Si gareggiava su un pendio con belle pendenze, fondo duro e a volte gelato ma mosso, con un tracciato tecnico e parecchio angolato.


Intanto, dopo l'annullamento dei due superG di venerdì e sabato, anche oggi problemi per nebbia a Bansko dove per la coppa del mondo femminile è in programma una supercombinata con una prova di supergigante e una di slalom speciale. Stamani, poco prima dell'inizio della gara mentre sulla zona nevica, lungo la pista è calato nuovamente un banco di nebbia: la partenza del supergigante è stata così progressivamente spostata dalle 9 alle 11.30. L'austriaca Anna Fenninger ha vinto la prima e unica combinata della stagione femminile, lasciandosi alle spalle la slovena Tina Maze e l'altra austriaca Kathrin Zettel. Miglior azzurra Francesca Marsaglia, 10ma, mentre è uscita nella prova di slalom Federica Brignone che era decima dopo la prova di supergigante. Lunedì sempre a Bansko è in programma il recupero del supergigante annullato sabato per nebbia

Anna Fenninger era al comando anche dopo la prova di supergigante. Alle sue spalle la rivale slovena Tina Maze mentre terza l'altra austriaca Nicole Hosp. Per l'Italia c'è stata la sorpresa di Federica Brignone migliore azzurra e 10ma. Poco più indietro Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni. Forte ritardo invece per la statunitense Lindsey Vonn.

Tutti i siti Sky